Porsche Carrera Cup Italia | Monza, Gara 1 e 2: Iaquinta trionfa alla domenica e balza in testa, ma viene squalificato

Vittoria in Gara 1 per Bertonelli

Simone Iaquinta domina in Gara 2 e sale al comando della Porsche Carrera Cup Italia, andata in scena a Monza.
Porsche Carrera Cup Italia | Monza, Gara 1 e 2: Iaquinta trionfa alla domenica e balza in testa, ma viene squalificato

Si ricomincia anche con la Porsche Carrera Cup Italia, protagonista a Monza per il primo appuntamento stagionale. Simone Iaquinta ha disputato un incredibile weekend, vincendo Gara 2 dopo un bel podio in Gara 1 e conquistando la vetta della classifica davanti a Diego Bertonelli

Porsche Carrera Cup Italia – Monza, Gara 1: doppietta Dinamic con Bertonelli e Conwright

Dopo la pole position conquistata ieri mattina, Enrico Fulgenzi non ha lasciato spazio ai propri avversari, scattando bene allo start e inserendosi per primo nella Variante. Dietro al pilota dello Tsunami RT, Bertonelli e Jaden Conwright si sono messi in scia per tentare l’assalto alla vetta della corsa; al 3° giro, l’alfiere di Dinamic si è inserito proprio alla Prima Variante su Fulgenzi, sorpassato poi in uscita anche da Conwright. Rapidamente, Fulgenzi ha iniziato a perdere contatto, venendo raggiunto da Tommaso Mosca; i due, però, sono entrati in contatto, entrambi poi ritirati. Nessun problema per Bertonelli, primo davanti al compagno di squadra e a Simone Iaquinta, che ha lottato a lungo con Patrick Kujala. Quinto posto per Giovanni Berton, seguito da Moritz Sager e da Lodovico Laurini, ex formulista (correva nel Pro Mazda) passato alle ruote coperte.

Porsche Carrera Cup Italia – Monza, Gara 2: Iaquinta superbo

Un’incredibile prestazione per Iaquinta nella gara di oggi, autore di un ottimo scatto alla partenza dal 4° posto fino alla testa. Il pilota calabrese ha approfittato di uno lento start del poleman Sager – primo per l’inversione della griglia – e ha subito preso le operazioni e concludendo davanti a tutti sotto la bandiera a scacchi. Dietro al pilota di Ghinzani Arco Motorsport, ancora una volta c’è Kujala, stavolta finito a podio assieme a Conwright. Solamente 4° Bertonelli, che in classifica generale è 2° per un solo punto dietro proprio a Iaquinta. Male invece Berton, partito dalla prima fila ma penalizzato con un drive through per partenza anticipata. Ottimo 6° Mosca, partito dal fondo e alle spalle di Sager (5°).

Le dichiarazioni di Iaquinta dopo Gara 2

«È andata abbastanza bene», ci racconta un Iaquinta gioioso dopo la vittoria di Gara 2. «Ho cercato di raccogliere il più possibile qui a Monza e devo dire che ho raccolto più delle mie aspettative. Sono felice perché ho fatto due podi, volevo portare a casa dei punti importanti per il campionato. Adesso sono concentrato nel far bene per tutto l’anno, perché il campionato è lungo e combattuto. Sarà una bella lotta per le prossime gare». Non è stata facile comunque la vittoria di oggi a Monza: «In Gara 2 ha iniziato a piovere, ho cercato di non perdere la concentrazione e di mantenere il ritmo perché gli avversari dietro spingevano, quindi volevo tenerli lontano al punto giusto per gestire la gara. Sono davvero felice perché ho fatto un buon lavoro col team qui. Abbiamo una buona base su cui lavorare, e comunque non ci fermiamo e cerchiamo di migliorarci sempre».

Aggiornamento delle 19.30

Come riportiamo da Comunicato ufficiale di Porsche Carrera Cup Italia, Simone Iaquinta è stato escluso dalla classifica finale. La vittoria è andata così a Patrick Kujala, sul terzo gradino del podio sale pertanto Bertonelli. Ecco quanto dichiarato nel comunicato: «Il pilota calabrese, pur avendo tagliato per primo il traguardo, è stato però escluso dalla classifica nel dopogara perché la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano non ha superato le verifiche tecniche a causa della mancanza del quantitativo minimo di carburante richiesto dal regolamento».

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati