Peugeot Competition | Al via la 208 Rally Cup PRO, festeggiando i 40 anni del trofeo

Peugeot Competition festeggia 40 anni

Questo fine settimana Peugeot Competition compie 40 anni, festeggiando con la 208 Rally Cup PRO e il Peugeot Competition Raceday Terra.
Peugeot Competition | Al via la 208 Rally Cup PRO, festeggiando i 40 anni del trofeo

Il Peugeot Competition spegne ben 40 candeline: il trofeo ideato da Peugeot Italia festeggierà il suo compleanno questo fine settimana, con la prima delle cinque gare della 208 Rally Cup PRO – associata alla serie IRC Pirelli – e l’ultimo e decisivo appuntamento del Peugeot Competition Raceday Terra – serie che si è disputata a cavallo fra la parte finale del 2018 e quella iniziale del 2019.

208 Rally Cup PRO e Peugeot Competition Raceday Terra: i protagonisti

La 208 Rally Cup PROsi apre sulle strade emiliane dell’Appennino Reggiano e promette di essere di straordinario interesse vista la qualità e la quantità dei partecipanti. Ben 18 le Peugeot 208 R2B al via, di cui 15 iscritte alla serie che mette in palio – fra gare e stagionale – un montepremi di oltre sessantamila euro, a partire dai 20.000 € e 20 pneumatici Pirelli destinati al vincitore finale, messo in palio insieme a Pirelli ed IRC. Fra i protagonisti annunciati lo svizzero Niki Buhler, il valtellinese Luca Fiorenti, i veneti Nicola Sartor, Dimitri Tomasso e Williams Zanotto, gli emiliani Claudio Gubertini, Giuseppe Gazzetti, Marcello Nicoli, Marco Leonardi e Alessandro Zorra, i toscani Lorenzo Ancillotti, Fabio Battisti e Michele Rovatti – principale favorito della vigilia – ed il giovane e promettente siciliano Alessandro Casella. A questi si aggiunge Tonino Di Marco, che con la sua Peugeot 106 sarà in corsa per il Rally Regional CLUB del Peugeot Competition 2019. Il Rally Appennino Reggiano, in programma sabato 6 aprile con partenza a Reggio Emilia ed arrivo a San Polo d’Enza (sede anche dei parchi assistenza), prevede 10 prove speciali per 144 km complessivi di tratti cronometrati.

Fra sabato (cerimonia di partenza) e domenica (le sei prove speciali su sterrato della gara vera e propria) si disputerà, con base a Volterra, anche l’ultimo evento del Peugeot Competition Raceday Terra. Da decidere il nome del vincitore dell’edizione 2018-2019 per cui sono rimasti in lizza l’emiliano Fabio Battilani (Peugeot 208 R2B) e il toscano Alessandro La Ferla (Peugeot 106 N2). Al via li dividono solo 4 punti.

208 Rally Cup PRO: tutte le info

I punti (15, 12, 10, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1 a scalare ai primi dieci) verranno assegnati ai soli iscritti, ma in base alla classifica finale della classe R2B di ciascun rally (quindi gli altri piloti/vetture non conquistano punti ma li tolgono). In ogni gara del calendario verrà disputata una prova speciale Power Stage ed ai primi tre iscritti classificati della Classe R2B verrà assegnato il seguente punteggio cumulabile: 3, 2, 1. La classifica finale verrà stabilita sommando i tre migliori risultati di gara di ciascun pilota (di cui uno deve essere quello dell’ultima gara in calendario), e tutti i punti conquistati nelle Power Stage. In caso di ex-aequo verrà considerata nell’ordine: il totale dei punti conquistati, la minore età. Per quanto riguarda i premi, i primi tre classificati di gara verrano premiati con gli pneumatici; ai primi cinque classificati finali con denaro e pneumatici Pirelli, in particolare il vincitore assoluto riceverà 20.000 € e 20 pneumatici.

Calendario: Appennino Reggiano (7 aprile), Piancavallo (12 maggio), Taro (9 giugno), Casentino (7 luglio), Bassano (29 settembre).

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati