Schumacher, Ilott e Ticktum: i giovani talenti ai test di Formula 1 in Bahrain

F3 fucina di piloti per il Circus

Mick Schumacher, Callum Ilott e Dan Ticktum saranno i giovani protagonisti dei test di Formula 1 in Bahrain settimana prossima.
Schumacher, Ilott e Ticktum: i giovani talenti ai test di Formula 1 in Bahrain

I prossimi test di Formula 1 in Bahrain, in programma dal 2 al 3 aprile, avranno diversi giovani protagonisti: Mick Schumacher salirà sulla Ferrari il martedì per poi prendere il volante dell’Alfa Romeo il mercoledì, mentre Callum Ilott e Dan Ticktum proveranno rispettivamente l’Alfa Romeo e la Red Bull.

Schumacher e Ilott: la FDA investe sui test

Una notizia che colpisce i nostalgici quella annunciata qualche giorno fa, con il figlio di Michael che guiderà una Rossa – anche se solo per un giorno – come fece suo padre nell’epopea che gli regalò cinque titoli mondiali e diversi successi da record. Per Mick è una buona opportunità per assaggiare le monoposto di Formula 1, ben più potenti rispetto alla Formula 3 che guidò lo scorso anno e alle attuali Formula 2 su cui salirà proprio questo fine settimana sul tracciato di Sakhir. Comunque, oltre alla Ferrari, il tedesco salirà anche a bordo dell’Alfa Romeo, potendo quindi fare un raffronto fra due (quasi) diverse auto del Circus. Anche Ilott potrà provare il bolide del Biscione ma non è prevista un’occasione di prendere in mano il mezzo di Maranello; il britannico è reduce da un 3° posto in GP3 e quest’anno debutterà in F.2 con il Sauber Junior Team by Charouz.

Ticktum sulla Red Bull in Bahrain

Non solo FDA: anche Red Bull darà una chance a un pilota del proprio vivaio; Dan Ticktum, dopo aver perso il titolo proprio nei confronti di Schumacher nell’europeo di F.3 e aver fallito anche il tentativo di vincere la F.3 Asian Winter Series, è volato in Giappone nella Super Formula ma avrà modo di testare la Red Bull di Formula 1.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati