BMW Team Italia, presentata la stagione 2019

Schierate una BMW M4 GT4 ed una M6 GT3

Grazie a Ceccato Motors Racing Team saranno ben due le vetture e sei i piloti per il Campionato Italiano Gran Turismo 2019.
BMW Team Italia, presentata la stagione 2019

DA VALLELUNGA – È stato presentato Lunedì 26 Marzo il BMW Team Italia, che nel corso della stagione 2019 prenderà parte al Campionato Italiano Gran Turismo. Saranno sei i piloti ad alternarsi alla guida delle affidabili e veloci BMW M6 GT3 e M4 GT4. Quest’ultima inoltre debutta sulle piste italiane dopo aver già conquistato il Campionato Europeo GT4.

BMW Italia si affida a Ceccato Motors Racing Team

Il BMW Team Italia sarà gestito nel corso della stagione motoristica dalla Ceccato Motors Racing Team di Gianfranco Ceccato, Team Owner con i figli Michele e Alessandro, oltreché composto da Roberto Ravaglia (Team Manager), Luigi Slongo (Team Principal) e Roberto Rinaldi (Direttore Sportivo). «Abbiamo due macchine performanti che ci regaleranno grandi emozioni e altrettante soddisfazioni» – ha dichiarato il proprietario della squadra. Sono stati poi ricordati i successi collezionati da BMW Team Italia, come la vittoria del GT3 nel 2017 e la vittoria lo scorso anno al Mugello con Comandini e Krohn, dopodiché Ravaglia ha introdotto gli equipaggi della M6 e della M4 che gareggeranno nel Campionato Italiano Gran Turismo 2019.

I piloti del BMW Team Italia

La debuttante BMW M4 GT4 con i piloti Guerra, Fontana e Fascicolo

Confermati nel BMW Team Italia con la più potente M6 GT3 vi sono Stefano Comandini, pilota del BMW Team Italia dal 2013 e Campione italiano del Super GT3 2017, e Erik Johansson, pilota ufficiale Junior Program BMW. In occasione della gara Endurance di Monza parteciperà anche Jesse Krohn, pilota ufficiale BMW. Passando invece alla neo-arrivata M4 GT4 a portarla al debutto nel GT Italiano ci penseranno l’esperto Giuseppe Fascicolo (45 anni) affiancato da una coppia di giovani quali Andrea Fontana (22) e Francesco Guerra, che l’anno scorso si è distinto per aver trionfato nel monomarca Lotus Cup Italia.

Proprio con Guerra ci siamo intrattenuti al termine della presentazione: «Farò sia le gare Endurance che Sprint in questa stagione» – ha dichiarato il bresciano ai nostri microfoni – «Ho avuto modo di testare la M4 GT4 sia ad Adria che a Monza e la vettura mi è parsa molto competitiva, anche se bisognerà prima aspettare il Balance of Performance (BoP). Non sono ancora abituato a gestire tutta questa cavalleria ma l’auto è ben bilanciata, ha una frenata eccellente e soprattutto è divertente da guidare!».

«Uno dei miei circuiti preferiti è Imola» – ha proseguito Guerra – «Ma dire dove potremo essere più competitivi è difficile, perché la M4 GT4 è una vettura nuova e tutta da scoprire. Si vedrà a fine Campionato». E sul suo nuovo Team: «Sarà importantissimo trovare affiatamento con i miei compagni di squadra, altrimenti le gare Endurance non si vincono. È importante aiutarsi ed ascoltare chi ha più esperienza, comunicare e darsi una mano a vicenda» ha poi concluso il 22enne.

Le novità del Campionato GT Italia 2019

La diciassettesima stagione del Campionato Gran Turismo Italiano presenta importanti novità. Quest’anno il Campionato si articolerà in quattro weekend in cui verranno corse due gare (Sprint) con due piloti su ogni vettura, e altri quattro fine settimana di gare dalla durata di tre ore (Endurance) a cui parteciperanno tre piloti. Si aprirà a Monza il prossimo 7 Aprile e si chiuderà sempre a Monza il 20 ottobre.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati