TCR Europe | M1RA si affida a due giovani: Nagy e Engstler sulle Hyundai i30 N TCR

All'assalto del titolo

Daniel Nagy e Luca Engstler correranno sulle Hyundai i30 N TCR di M1RA nel TCR Europe 2019, puntando al titolo.
TCR Europe | M1RA si affida a due giovani: Nagy e Engstler sulle Hyundai i30 N TCR

Il TCR Europe si arricchisce di una presenza molto importante all’interno del panorama turismo: M1RA sarà al via della stagione 2019 con due Hyundai i30 N TCR, affidate a Dániel Nagy e a Luca Engstler. Una conferma, dopo aver disputato la serie lo scorso anno.

Nagy e Engstler: due giovani per M1RA

Nel 2018 la M1RA aveva corso tutto il campionato con Nagy, che aveva colto il 5° posto finale e una vittoria in Gara 1 ad Assen, mentre Francisco Mora, Nicola Baldan e Norbert Michelisz si erano alternati durante tutta la stagione. Per il 2019, si rinnova la partnership vincente con Hyundai Motorsport e la compagine dell’Ungheria seguirà lo stesso concetto iniziato due anni fa: un giovane talento ungherese al fianco di un campione della categoria TCR. Così, Nagy sarà affiancato dall’altrettanto giovanissimo Engstler, che vanta però un titolo nel TCR Asia Series, un TCR Middle East e un 2° posto nell’ADAC TCR Germany, oltre al TCR Malaysia. «Continuare con Hyundai Motorsport è stato logico per noi perché l’i30 N TCR ha dimostrato di essere una delle migliori auto della categoria», ha detto Dávid Bári, Team Principal di M1RA. «Abbiamo due giovani piloti dotati e motivati, che hanno già dimostrato il loro talento alla guida. Spero che possano liberare il loro potenziale nel nostro team».

Le parole dei protagonisti

«Sono felice di continuare con M1RA», ha aggiunto Nagy. «Abbiamo avuto un anno di successi nel 2018, sono orgoglioso del nostro podio nel WTCR [2° in Gara 2 all’Hungaroring, ndr] e mi sento a casa in questa squadra. Credo ci sia ancora margine di miglioramento. Sto lavorando duramente per lottare per il titolo quest’anno». «Per me è chiaro che questa squadra è una delle migliori del campionato e sono orgoglioso di farne parte. Il mio obiettivo è d’imparare il più possibile, tutto sarà nuovo per me» ha concluso Engstler.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati