Formula E | Hong Kong bagnata e sfortunata per DS Techeetah

Lotterer e Vergne hanno concluso oltre il decimo posto

L'E-Prix di Hong Kong 2019 non è andato certamente come DS Techeetah sperava, complici la pista umida e avversari troppo irruenti.
Formula E | Hong Kong bagnata e sfortunata per DS Techeetah

La quinta manche del Campionato di Formula E ABB FIA 2018/2019 non è stato un appuntamento fortunato per la squadra DS Techeetah, che ha visto il podio a portata di tiro per tutta la corsa – disputatasi sul porto di Hong Kong – salvo poi veder finire entrambe le monoposto di Jean-Éric Vergne e André Lotterer nelle retrovie, rispettivamente in 13° e 14° posizione.

Vergne sbaglia in qualifica, Lotterer tamponato nel finale di gara

La pioggia è stata decisamente protagonista della giornata, rendendo scivoloso il circuito cinese. I piloti DS Techeetah, ambedue nel Gruppo 2, hanno ottenuto risultati diametralmente opposti. André Lotterer è passato in Super Pole mentre Jean-Éric Vergne ha concluso il suo giro veloce in retromarcia (tutto il contrario di quanto sperava) senza riuscire a conquistrare la pole, come aveva fatto l’anno scorso. La bandiera rossa gli ha così fatto perdere il miglior tempo, relegandolo in diciannovesima posizione  in griglia. André Lotterer si è rivelato molto competitivo nella Super Pole, agguantando la terza posizione.

La gara ha visto dunque i due alfieri DS Techeetah correre con ritmi diversi, ma legati da un fattore quantomeno fondamentale: la sfortuna. A inizio gara Lotterer ha usato l’Attack Mode per guadagnare un posto e piazzarsi in testa, sfilando il poleman Vandoorne. Vergne, al centro del plotone di inseguitori, è stato coinvolto in due incidenti. Il tedesco ha guidato per quasi tutta la gara resistendo agli attacchi di Sam Bird fino al penultimo giro, in cui è stato vittima di un attacco troppo aggressivo del britannico, che ha causato la rottura della sospensione della DS E-Tense FE19 e la foratura di un pneumatico. I due hanno concluso, come già detto, al 13° e 14° posto.

Il commento del Team DS Techeetah

Mark Preston, Team Principal DS Techeetah, ha dichiarato a fine corsa: «Siamo veramente dispiaciuti per André. Questa gara era alla sua portata, meritava di vincere. Oggi sarebbe dovuta arrivare la sua prima vittoria. Per tutto il weekend ha dimostrato di essere competitivo, siglando tempi impressionanti nelle prove e nelle qualifiche per disputare la Super Pole. Da tanto non vedevamo una gara così stressante, con André a un soffio dalla vittoria e Jean-Éric ancora vittima di manovre aggressive; la sfortuna continua a perseguitarlo».

Jean-Éric Vergne (#25): «La sfortuna ci ha perseguitato anche oggi… Sono veramente dispiaciuto per André. Questa gara avrebbe dovuto essere sua, e il team perde una vittoria importante. Oggi è andato male tutto quello che poteva andar male. Non c’è molto da aggiungere».

André Lotterer (#36): «Poteva essere una bellissima giornata. L’urto di Sam Bird dell’ultimo giro mi ha distrutto uno pneumatico e la sospensione. Non è stata proprio una mossa all’insegna del fair play, e ci lascia senza nemmeno un punto. Anche se Sam è stato penalizzato, non cambia niente e non posso riprendermi il primo posto».

Ora per la squadra francese è già tempo di pensare al prossimo E-Prix, che si terrà nella città di Sanya (Cina) il prossimo 23 Marzo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati