IndyCar | St. Petersburg, Gara: Newgarden inaugura la stagione davanti a Dixon

L'americano ha preceduto il campione in carica

110 giri volati via velocemente: la gara d'apertura della IndyCar Series, svoltasi a St. Petersburg, ha visto la vittoria di Josef Newgarden davanti al campione in carica Scott Dixon.
IndyCar | St. Petersburg, Gara: Newgarden inaugura la stagione davanti a Dixon

Una gara avvincente quella vista a St. Petersburg, primo appuntamento della stagione 2019 della IndyCar Series. Sul tracciato cittadino della Florida Josef Newgarden, grazie anche a un’ottima strategia, è balzato in testa nella seconda metà della corsa e ha vinto davanti a Scott Dixon.

IndyCar – St. Petersburg, Gara: la cronaca della gara

Veloce e intensa la corsa d’apertura del campionato, che già dalle prime battute aveva visto dei ritiri illustri: infatti, Sébastien Bourdais ha dovuto abbandonare la corsa per il cedimento del proprio motore Honda, seguito qualche giro dopo da Ryan Hunter-Reay, anche lui col propulsore giapponese. Ad issarsi al comando, anche dopo l’unica gialla causata dall’impatto contro le barriere di Ed Jones che ha coinvolto anche uno sfortunato Matheus Leist, il rookie Felix Rosenqvist; lo svedese ha comunque pagato lo scotto dell’esordio quando, in uscita dai box, è stato per ben due volte stretto all’esterno da Will Power con due mosse non certo eleganti ma efficaci. L’australiano, che aveva colto ieri la pole position, ha chiuso 3°, non riuscendo a colmare il distacco da un impressionante Dixon e da un consistente Newgarden, che ha ritardato le ultime due soste permettendogli di balzare in vetta a metà gara. Rosenqvist è comunque 4°, seguito da Alexander Rossi e da un buon James Hinchcliffe. Santino Ferrucci ha colto un pesante 9° posto dietro a Simon Pagenaud e Colton Herta, dopo essere scattato dal fondo dello schieramento.

IndyCar – St. Petersburg, Gara: male Ericsson e Sato

Un weekend da dimenticare per Marcus Ericsson, mai vicino ai migliori dieci e ritirato anzitempo. Anche Takuma Sato non ha vissuto un bel fine settimana, anche a causa di un’ambigua decisione dei commissari al sabato, quando il giapponese è stato escluso dalla Fast Twelwe per aver causato una bandiera gialla per rallentare i propri avversari. Ultimo dei classificati Ben Hanley con due giri di ritardo.

IndyCar – Firestone Grand Prix of St Petersburg, Qualifiche: classifica
IndyCar – Firestone Grand Prix of St Petersburg, Gara: classifica

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati