Rally Colline Metallifere e della Val di Cornia 2019, si aprono le iscrizioni per la gara che diventa nazionale

Quinta edizione per il Rally Colline Metallifere

Novità in vista per la quinta edizione del Rally Colline Metallifere e della Val di Cornia, nella zona di Piombino: percorso con alcuni tratti rivisti e status nazionale
Rally Colline Metallifere e della Val di Cornia 2019, si aprono le iscrizioni per la gara che diventa nazionale

Tra poche settimane comincerà il cammino della stagione 2019 del Campionato Italiano Rally, ma al di là del palcoscenico della massima competizione rallistica nazionale si muovono tanti eventi della cosiddetta provincia che, pur tra le difficoltà a cui vanno incontro le manifestazioni sportive in Italia, si fanno largo crescendo anno dopo anno. È il caso del Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia, che si appresta a tagliare il traguardo delle cinque edizioni.

Il Rally Colline Metallifere diventa nazionale

Previsto il prossimo 13-14 aprile, l’evento è organizzato da MaremmaCorse 2.0 e situa il fulcro della competizione a Piombino per il terzo anno della sua giovane storia. Il Rally, come abbiamo detto, è in crescita e si fa strada sempre più la consapevolezza che manifestazioni del genere rappresentino una vetrina per il territorio non da sottovalutare: ecco quindi che quest’anno gli organizzatori ufficializzano la trasformazione del Colline Metallifere in evento nazionale. Una promozione che ripaga gli sforzi della scuderia (fondata da Paolo Santini e presieduta Marco Federighi) per rendere una gara sempre più apprezzabile per il suo valore spettacolare e tecnico.

Il percorso del Rally Colline Metallifere 2019

L’edizione 2019 avrà come inizio e fine sempre Corso Italia a Piombino, mentre il resto del percorso che coinvolgerà i comuni di Campiglia Marittima, Monteverdi, Sassetta e Suvereto conoscerà qualche novità: nove le prove speciali previste (due da ripetere tre volte, una per due giri ed un’altra singolarmente) con tanto di una di tipo spettacolo che si disputerà nella cittadina in provincia di Livorno sabato 13 aprile, di sera. Il parco assistenza verrà sistemato alla Fiera di Venturina, esattamente come l’anno scorso.
Sabato 13 si terrà lo shakedown dalle 12:30 alle 16 in punto, presso S.C. del Cafaggio, mentre la sera si parte con il Rally dalle 19:01. Si chiude domenica alle 17:18, con la cerimonia di premiazione finale.

Tra le altre PS la Monteverdi con un tracciato rivisto, la Sassetta in versione allungata e in senso contrario rispetto a quanto visto l’anno scorso e la nuova Campiglia. In tutto saranno previsti 322,30 km di cui 78,30 cronometrati, terminati i quali sapremo chi succederà ai vincitori dell’anno scorso, ovvero l’equipaggio formato da Marino Gessa e Salvatore Pusceddu, a bordo della Renault Clio R3C (il resto del podio ha visto salire al secondo posto Roberto Tucci con Giampietro Micalizzi su Renault Clio S1600, con 2 secondi di ritardo, e al terzo Andrea Simonetti e Nicola Angilletta, su Clio R3C, a 30,2 secondi di gap: nella foto in testa all’articolo il podio assoluto).

Infine, ricordiamo che il Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia sarà dedicato per la terza volta alla memoria di Leonardo Tucci, il pilota originario delle zone dove si corre e che ci lasciò prematuramente nel 2012. Le iscrizioni si apriranno venerdì 15 marzo e si chiuderanno venerdì 5 aprile.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati