FIA WEC | Canto del cigno per Ford: stop al programma endurance dopo Le Mans

Sia nel Mondiale che nell'IMSA

Si chiudono le porte del programma endurance per Ford, che farà correre l'ultima gara alla sua GT nel FIA World Endurance Championship a Le Mans e per poi concludere la stagione 2019 nell'IMSA.
FIA WEC | Canto del cigno per Ford: stop al programma endurance dopo Le Mans

Una notizia che alleggiava nell’aria già da qualche settimana, ma ora è ufficiale: Ford chiuderà il suo programma del FIA World Endurance Championship dopo la 24 Ore di Le Mans di giugno, mentre dall’IMSA a fine anno con la conclusione del campionato 2019.

Addio a Ford, chiuso il programma della GT

Il marchio americano era tornato nel 2016 con un programma di tre anni, estendendolo poi a quattro con l’annuncio della Super Season che si sviluppava tra il 2018 e il 2019. Così, dopo la maratona francese si ritirerà dal Mondiale Endurance, proseguendo poi nel WeatherTech SportsCar Championship fino alla fine di quest’anno. «Vorremmo ringraziare l’ACO per averci concesso quattro iscrizioni in GTE-Pro per la 24 Ore di Le Mans di quest’anno», ha dichiarato Mark Rushbrook, boss di Ford Performance. «Le Ford GT sono state molto apprezzate dai fan, siamo entusiasti. Per noi è un onore correre a Le Mans, sarà una gara molto speciale». Nella sua vita, la vettura ha colto due successi in Francia con la squadra di Chip Ganassi, nel 2016 e nel 2017; in totale, sono 16 i successi tra WEC e IMSA, più il titolo tra i costruttori negli Stati Uniti proprio l’annata passata.

Cosa prevede il futuro?

Alcune voci vociferano che la Multimatica, azienda canadese che ha realizzato la Ford GT, stia sviluppando un prototipo per la classe DPi. Per quanto riguarda la Ford, non è ancora chiaro se ci sarà una prossima partecipazione al WEC, soprattutto con l’introduzione delle Hypercar che tanto stanno facendo discutere gli addetti ai lavori e gli appassionati.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati