W Series | ATS e Hintsa Performance partner ufficiali del campionato

ATS fu anche costruttore in Formula 1

La W Series accoglie due nuovi partner ufficiali per la prima stagione: ATS e Hintsa Performance collaboreranno nel campionato riservato alle quote rosa del motorsport.
W Series | ATS e Hintsa Performance partner ufficiali del campionato

Cresce sempre più il consenso della W Series, il campionato tutto al femminile riservato alle quote rosa del panorama automobilistico internazionale. La serie ha raggiunto un accordo ufficiale con ATS, azienda produttrice di cerchi in lega, e Hintsa Performance, leader nel campo dell’human high-performance coaching.

ATS: un grande passato in Formula 1 come costruttore

ATS è un nome celebre nel motorsport, soprattutto per il proprio team di Formula 1 che corse tra il 1977 e il 1984 con piloti del calibro di Jochen Mass, Keke Rosberg, Jean-Pierre Jarier, Manfred Winkelhock e Gerhard Berger. Attualmente, l’azienda tedesca è fornitrice ufficiale della FIA Formula European Masters, l’ex FIA Formula 3 European Series, e il DTM. «ATS gode di un’eccellente reputazione in termini di qualità e tecnologia, integrando fortemente il nostro obiettivo: raggiungere i più alti standard di prestazioni e di sicurezza per le nostre partecipanti», ha dichiarato Dave Ryan, W Series Racing Director. «Siamo molto orgogliosi di far parte della W Series», ha aggiunto Marco Trautmann, Associate Director Motorsport and Forged Wheels di ATS. «Con cinquant’anni di esperienza nella produzione di cerchi, siamo un partner forte e affidabile».

Hintsa Performance: coaching d’alto livello del motorsport

Non solo tecnica: Hintsa Performance si occuperà di preparare mentalmente e fisicamente ogni pilota della W Series, avendo supportato anche driver e squadre di successo della Formula 1. Vent’anni ad alto livello in questo settore che faranno certamente bene: «Il nostro obiettivo è quello di aiutare tutti i piloti a raggiungere il loro pieno potenziale», ha detto il dottor Luke Bennett, direttore di Hintsa Performance.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati