WRC2 | Simone Tempestini torna nel Mondiale Rally, ma a bordo della Hyundai e con Friulmotor

Il programma 2019 di Simone Tempestini

Ufficializzato il ritorno nel WRC2 per Simone Tempestini, che cambia team (Friulmotor) e passa alla guida della Hyundai i20 R5. Il pilota correrà anche nel Campionato Nazionale Rumeno
WRC2 | Simone Tempestini torna nel Mondiale Rally, ma a bordo della Hyundai e con Friulmotor

Arriva la schiarita sul futuro di Simone Tempestini, a partire da questa stagione: almeno per il 2019 il pilota sarà seguito dal team Friulmotor, che lo iscriverà sia al WRC2 che al Campionato Nazionale Rally in Romania. Novità importante sarà la vettura che guiderà l’ex Campione Mondiale Junior 2016.

Il programma 2019 di Simone Tempestini

Tempestini passa infatti dalla Citroen, che guidava in pianta stabile dal 2017, alla Hyundai i20 R5, con gomme Pirelli e con al fianco anche quest’anno il fidato navigatore Sergiu Itu. Un cambio di fronte per l’equipaggio trionfatore allo scorso Campionato Europeo valido per l’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge, il cui programma messo a punto per quest’anno prevede il WRC2 (quindi il format per i team privati) da disputare in sei appuntamenti, a partire dal Tour de Corse a fine marzo, per poi proseguire con il Rally di Portogallo ed il Rally Italia Sardegna: gli altre tre round verranno decisi in seguito, ma intanto Tempestini potrà valutare il suo feeling con la i20 R5 sia sull’asfalto che sugli sterrati.

Contestualmente il pilota di origini venete correrà nel campionato nazionale rumeno, dove ha già trionfato tre volte in passato (2015, 2016 e 2018). Al momento sono state previste cinque prove per l’equipaggio, che potrebbero eventualmente aumentare nel corso della stagione.

Gli altri impegni di Friulmotor nel 2019

La divisione Customer Racing di Hyundai supporterà così il team Friulmotor sia con il programma di Tempestini ed Itu, che quello di Rok Turk, impegnato nel Campionato Sloveno (dove la scuderia di Manzano sarà al via per la terza stagione consecutiva) e di Claudio De Cecco, anch’esso impegnato in qualche gara in Slovenia ed anche nella nostra Coppa Rally di Zona. Come commentano dalla famiglia De Cecco, c’è soddisfazione sia per la chiusura dell’accordo con Hyundai per il terzo anno di fila, che per l’acquisizione di un prospetto interessante come Tempestini, o come è stato definito da Claudio De Cecco, «un pilota così veloce e promettente».

Le parole di Tempestini

Dal canto suo Tempestini ha ringraziato Citroen per le opportunità che gli sono state offerte nel Mondiale Rally, ma si è detto al tempo stesso felice «per quello che cercheremo di fare insieme alla squadra della famiglia De Cecco, con il supporto di Hyundai Motorsport Customer Racing». Ed ammette le difficoltà che dovrà affrontare: «Siamo coscienti che essendo una macchina nuova per noi, dovremo lavorare molto prima delle prime gare per poter essere all’altezza dei nostri rivali. Per questo il mese di marzo sarà uno importante per prendere confidenza con la macchina», riferendosi sia ai test che alla partecipazione, a mo’ di riscaldamento e di ricerca del feeling giusto con la vettura, al prossimo Rally Internazionale dei Laghi che si terrà dal 16 al 17 marzo prossimi: sarà la prima uscita ufficiale di Tempestini con il nuovo team e la Hyundai.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati