CIR

CIR | Confermati Rusce e Farnocchia: obiettivo la serie Asfalto con XRace Sport, ma con una nuova vettura

Rusce guiderà la Volkswagen Polo R5

XRace Sport ufficializza l'equipaggio formato da Antonio Rusce e Sauro Farnocchia per il CIR 2019 Asfalto: i due però cambiano vettura e debutteranno con la Volkswagen Polo R5
CIR | Confermati Rusce e Farnocchia: obiettivo la serie Asfalto con XRace Sport, ma con una nuova vettura

Più si avvicina la partenza del Campionato Italiano Rally 2019 e più arrivano conferme sugli iscritti al via nella nuova stagione, che partirà dal Rally del Ciocco del prossimo mese. Se ieri vi abbiamo dato conto del clamoroso ingresso nel CIR di Craig Breen, una delle ultime novità nella start list, oggi vi anticipiamo un altro equipaggio sicuro di gareggiare quest’anno, ovvero Antonio Rusce e Sauro Farnocchia.

Ancora una volta sarà XRace Sport a schierare il reggiano e il veterano navigatore lucchese, ed ancora una volta gareggeranno in particolare per la categoria Asfalto, che ha esordito nel Tricolore lo scorso anno e dove l’equipaggio ha ottenuto nel 2018 un quinto posto finale e quattro stage vinti (ed un ottavo posto assoluto nel CIR, mentre nel 2017 furono quarti).

Una nuova vettura per Rusce e Farnocchia

La novità di quest’anno sarà la vettura: non più la Ford Fiesta R5 guidata dai due praticamente dal 2016, ma la Volkswagen Polo R5 preparata da HK Racing e con gomme Pirelli. Prosegue quindi il ritorno in sordina ma sempre più deciso della casa tedesca nelle competizioni rally (giusto l’anno scorso abbiamo visto di nuovo un esemplare della Polo GTI R5 al Rally di Catologna, valido per il WRC), comprese quindi anche quelle di casa nostra.

In tutto saranno sei gli appuntamenti in cui rivedremo in azione Rusce e Farnocchia, ovviamente tutti legati al fondo asfalto: di conseguenza si partirà dal Rally del Ciocco del prossimo 22-23 marzo, per poi proseguire con il Rallye di Sanremo, la Targa Florio, il Roma Capitale e la new entry nel programma del CIR, il Rally del Friuli Venezia Giulia.

Gli altri impegni stagionali di Rusce e Farnocchia

Lo specialista dell’asfalto, al suo quarto anno nel Tricolore, correrà assieme al suo navigatore anche in una competizione fuori dal CIR, ovvero il Rally Città di Modena giunto alla sua 40esima edizione, in programma dal 14 al 15 settembre: la gara, organizzata dal 2014 da Prosevent, sarà valida per la Coppa Rally di Zona e il Trofeo Tre Regioni e rappresenterà un tentativo di rivincita per Rusce e Farnocchia, giacché l’anno scorso si piazzarono secondi a soli sei decimi dall’equipaggio vincitore, formato da Andrea Dalmazzini e Giacomo Ciucci.

Felice per questo ritorno nel CIR, Rusce parla di uno «sforzo importante» per poter correre quest’anno con una vettura quale è la Volkswagen Polo, arrivata da pochi mesi in Italia e che incuriosisce per le prestazioni che offrirà. «Ci sarà da lavorare molto – continua il pilota – sia per affrontare sul campo avversari di rango che per trovare subito il miglior feeling con la Polo, vettura certamente al top», così come è al top, spiega Rusce, il team XRace, il quale ha appena concluso il proprio impegno nell’Ice Challenge valido per il Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio (vinto da quest’anno da Gigi Galli).

Conclude il reggiano: «Il Campionato Italiano Rally, oltre ad essere un ottimo incentivo di comunicazione sia personale che per i partner che mi supportano, è stato per me una palestra importante di maturazione tecnica e sportiva: per questo mi presento di nuovo, per proseguire l’esperienza a tutto tondo».

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati