FIA WEC | ByKolles passa ai motori Gibson per gli ultimi appuntamenti

Addio ai propulsori Nissan

ByKolles ha annunciato un'altra novità per questa Super Season del FIA World Endurance Championship: il team austriaco si affiderà ai motori della Gibson Technology dopo aver abbandonato Nissan.
FIA WEC | ByKolles passa ai motori Gibson per gli ultimi appuntamenti

Dopo aver annunciato l’assenza alla 1000 Miglia di Sebring (prossimo appuntamento del FIA World Endurance Championship), ByKolles ha annunciato l’addio di Nissan e correrà con dei motori Gibson negli ultimi appuntamenti della Super Season, 24 Ore di Le Mans comGibsopresa.

ByKolles si affiderà ai motori Gibson

La ENSO CLM P1/01 LMP1 della squadra austriaca non avrà più i propulsori giapponesi ma quelli degli inglesi, che sono basati su quelli delle LMP2 che hanno avuto successo fino ad oggi. Per ByKolles è un altro cambio di piani, in una stagione che non è stata certamente positiva: solo un 4° e un 5° posto e ben tre ritiri a cui si aggiunge un altro zero in casella a Sebring, teatro del prossimo round del Mondiale Endurance. Comunque, a Spa-Francorchamps e a Le Mans il prototipo sarà regolarmente in pista. «Tutti hanno visto come abbiamo sofferto negli ultimi weekend di gara», ha dichiarato Manfredi Ravetto, team principal di ByKolles, «ed +è tempo di passare a un nuovo capitolo. Siamo fiduciosi che con i motori Gibson verremo premiati con risultati che meritiamo per il nostro lavoro e i nostri investimenti. È una grande sfida essere pronti per Spa-Francorchamps, ma il nostro piccolo team ama tutto questo».

Un accordo valido anche per le prossime stagioni

«Tutti noi della Gibson Technology siamo lieti di sapere che i nostri motori sono stati scelti da una squadra di altissimo livello», ha detto John Manchester, Operations Director di Gibson Technology. «Non vediamo l’ora di lavorare con ByKolles nelle prossime stagioni e questa nuova partnership segna l’inizio di una nuova entusiasmante fase per competere al più alto livello nel panorama internazionale».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati