IndyCar | Alonso e McLaren si alleano con Carlin per la 500 Miglia di Indianapolis

Confermato da Trevor Carlin ma non è ancora ufficiale

Fernando Alonso e McLaren ci riprovano ancora una volta: tenteranno l'assalto alla 500 Miglia di Indianapolis e per farlo si affideranno alla Carlin, già presente in IndyCar Series dallo scorso anno.
IndyCar | Alonso e McLaren si alleano con Carlin per la 500 Miglia di Indianapolis

Dopo aver annunciato ancora lo scorso novembre l’avventura alla 500 Miglia di Indianapolis con McLaren e più recentemente di correre con i motori Chevrolet, Fernando Alonso e la squadra britannica hanno scelto anche il team con cui partecipare: sarà Carlin ad accettare la sfida.

McLaren e Carlin a Indianapolis: non è ancora ufficiale

Due inglesi a caccia della Indy 500: McLaren e Carlin uniscono le loro forze, sebbene Zak Brown avesse inizialmente chiarito che voleva entrare senza l’appoggio di un altro team. Non è ancora ufficiale, ma Trevor Carlin pare avrebbe confermato l’accordo e senza rilasciare ulteriori commenti. Il punto di svolta sarebbe Lando Norris, attuale pilota della McLaren in Formula 1 che ha corso proprio con Carlin in diverse serie addestrative, facendo crescere un buon rapporto tra le due squadre. Comunque, Carlin è ancora relativamente giovane nel panorama IndyCar, avendo corso solamente a tempo pieno quest’anno e in Indy Lights tra il 2015 e il 2017.

L’organico di McLaren per Indianapolis

Tornando all’avventura sul catino statunitense, McLaren partirà da una base importante Bob Fernley si sarebbe occupato di trovare un gruppo solido per questa seconda volta negli Stati Uniti, e infatti Gil de Ferran – vincitore a Indy nel 2003 e due volte titolato nella CART – è stato nominato direttore sportivo del programma che, a sua volta, è stato raggiunto da Anton Julian come crew chief, già capo meccanico della macchina di Josef Newgarden alla Carpenter Fisher Hartman Racing. Andy Brown sarà il capo ingegnere in gara, un colpacccio avendo firmato quattro vittorie a Indianapolis nella propria carriera, lavorando per lungo tempo con Chip Ganassi.

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati