Peugeot Sport Italia trionfa nei sondaggi del 2018 con Ucci-Ussi e De Tommaso

Un sondaggio premia i piloti Peugeot Italia

Paolo Andreucci, Anna Andreussi e Damiano De Tommaso raccolgono il favore del pubblico che spinge i protagonisti di Peugeot Sport Italia sulle vette dei sondaggi 2018
Peugeot Sport Italia trionfa nei sondaggi del 2018 con Ucci-Ussi e De Tommaso

Pioggia di riconoscimenti in casa Peugeot Sport Italia, almeno per quanto riguarda la vox populi degli appassionati: un sondaggio premia infatti i protagonisti dello scorso Campionato Italiano Rally che hanno corso con le vetture della casa del Leone.

Paolo Andreucci Personaggio dell’Anno 2018

La testata specializzata RallyLink da alcuni anni sottopone i propri lettori ad un sondaggio di fine stagione, per eleggere i migliori piloti e copiloti che si sono distinti nell’annata agonistica: ebbene, a trionfare nella categoria Personaggio dell’Anno 2018, secondo il parere del pubblico appassionato ed anche competente è Paolo Andreucci. Il che era anche ampiamente prevedibile, visto che il pilota toscano l’anno scorso ha sfondato il tetto delle dieci vittorie nel CIR per laurearsi Campione Tricolore per l’undicesima volta in carriera. Forse ancor più dei precedenti trionfi, e delle altre volte in cui Andreucci è stato nominato dal medesimo sondaggio personalità dell’anno (è successo in altre due occasioni, ovvero nell’anno d’oro 2006 in cui vinse sette appuntamenti sugli allora dieci del CIR e nel 2015, stagione in cui compì 50 anni e si laureò campione con due gare di anticipo), il 2018 è stato un anno più peculiare rispetto al solito, con un continuo saliscendi tra trionfi e sfortune, ed una lotta serrata per il titolo sino all’ultimo metro dell’ultima gara (ora non vi stiamo a snocciolare tutto quello che è successo, ma vi rimandiamo alla nostra sintesi del CIR 2018 di Andreucci).

Anna Andreussi sul podio del Trofeo Loris Roggia

Il successo del novello Motorsport Ambassador di Peugeot Italia e coach dei giovani piloti del team impegnato nei campionati nazionali non è stato solo farina del suo sacco, ma si è alimentato con il contributo fondamentale della sua navigatrice, la metà simbionte Anna Andreussi. Non a caso la tenace copilota, esempio della forza femminile nel mondo del motorsport, si piazza al secondo posto nello specialissimo Trofeo Loris Roggia (dedicato alla memoria del navigatore veneto scomparso troppo presto), ovvero l’altro sondaggio che la testata dedica ai codriver, e che la Andreussi vinse nel 2005, 2011, 2012 ed infine nel 2017.

Damiano De Tommaso Promessa 2018

Sempre il sondaggio online premia Damiano De Tommaso, altro pilota in quota Peugeot Sport Italia, come Promessa del Rally 2018: il trionfatore del CIR Junior, da noi recentemente intervistato, è reduce da una stagione da incorniciare, a cui si aggiunge il successo nel Campionato Italiano 2 Ruote Motrici. De Tommaso, prodotto di quel vivaio che è il Peugeot Competition, non ha ancora sciolto le riserve sul suo immediato futuro, ma può intanto consolarsi con questo notevole riconoscimento da parte del pubblico e degli utenti del web.

Questo l’albo d’oro delle vittorie degli equipaggi Peugeot nel sondaggio oggetto del nostro articolo:

-Personaggio dell’Anno:
2002: Renato Travaglia (Peugeot 206 WRC) vincitore CIR e ERC
2008: Luca Rossetti (Peugeot 207 Super 2000) vincitore CIR e ERC
2009: Elwis Chentre con la Peugeot 206 WRC
2014: Alessandro Bosca (Peugeot 207 Super 2000)
2006,2015 e 2018: Paolo Andreucci (Peugeot 208 T16) vincitore CIR

-Promessa del Rally:
2016: Fabio Andolfi (Peugeot 208 R2)
2017: Marco Pollara (208 R2)
2018: Damiano De Tommaso (208 R2)

-Trofeo Loris Roggia:
2005, 2011, 2012 e 2017: Anna Andreussi (Peugeot 207 S2000 e 208 T16)
2013: Silvia Mazzetti (208 R2)
2014: Roberto Aresca (207 S2000)
2015: Simone Scattolin (208 R2)
2018: Luca Beltrame (che ha disputato il WRC-3 con Brazzoli sulla 208 R2)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati