Formula E | Felipe Nasr sostituisce Gunther in casa GEOX Dragon. Fuoco in pista a Roma?

Il brasiliano debutterà a Mexico City

Nasr non sarà disponibile per l'e-prix di Roma: a sorpresa Antonio Fuoco potrebbe debuttare in Formula E nella gara di casa
Formula E | Felipe Nasr sostituisce Gunther in casa GEOX Dragon. Fuoco in pista a Roma?

Felipe Nasr dovrebbe debuttare con il team GEOX Dragon a partire dall’e-prix di Mexico City. L’indiscrezione ha cominciato a girare ieri pomeriggio ed è stata in parte confermata da Max Gunther attraverso i suoi canali social.

Una carriera breve per Gunther

Il pilota tedesco ha infatti scritto sui propri profili Twitter ed Instagram: “Non correrò nell’e-prix di Mexico City, sfortunatamente, ma tornerò nella monoposto del team GEOX Dragon molto presto! Nel frattempo, supporterò il team al simulatore e sarò il loro pilota test e di riserva”. In pratica Gunther tornerà ad occupare il posto che ha ricoperto per tutta la passata stagione, quando l’ottima prestazione nei Rookie Test di Marrakech convinse Jay Penske ad ingaggiarlo in qualità di terzo pilota per il resto della stagione.

Max aveva poi disputato numerosi test con la nuova monoposto Gen2, ma il suo ingaggio in qualità di pilota titolare aveva tardato ad arrivare. Addirittura il team lo ha messo alla prova anche nei Test collettivi di Valencia, alternando sulla monoposto #6 il tedesco e il nostro Antonio Fuoco. Ora, dopo solo tre gare, Gunther è stato accantonato dalla squadra in favore di un pilota più esperto, anche se di certo non con le auto elettriche.

Nei tre e-prix disputati Gunther non ha raccolto punti, ma a Santiago ha messo in pista una prova decisamente convincente, battendo il compagno Lopez in qualifica e navigando a ridosso della top five prima che un guasto ponesse fine alla sua gara.

Nasr assunto a tempo pieno, ma…

Felipe Nasr dovrebbe disputare tutte le rimanenti gare della stagione, eccetto quella di Roma. Il fine settimana del 13-14 aprile il pilota brasiliano sarà infatti impegnato nel terzo round di Long Beach dell’IMSA Weather Tech Sport Car Championship, dove è chiamato a difendere il titolo conquistato la passata stagione in coppia con Eric Curran.

Ecco quindi che potrebbe presentarsi una grande opportunità per Antonio Fuoco. Il pilota calabrese perderebbe il ruolo di riserva in favore dello stesso Gunther, che in linea teorica rimane il candidato principale a disputare l’e-prix di Roma. Ma non è un mistero che lo sponsor GEOX voglia un pilota italiano nella line up del team Dragon, e chissà che non possa fare pressione a Jay Penske affinché non schieri il nostro Fuoco.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati