FIA WEC | Nasce H24Racing, la squadra ufficiale di MissionH24 che punta sull’idrogeno

Per un futuro nell'endurance sostenibile

Automobile Club de l’Ouest e GreenGT hanno presentato H24Racing, la squadra ufficiale del progetto MissionH24 che punta a correre a Le Mans nel 2024 con un prototipo spinto da un motore ad idrogeno.
FIA WEC | Nasce H24Racing, la squadra ufficiale di MissionH24 che punta sull’idrogeno

La MissionH24, progetto nato per portare in pista un prototipo spinto da un motore ad idrogeno e per ampliare il futuro delle gare endurance, avrà un proprio team: infatti, dai creatori GreenGT e ACO, nasce H24Racing, squadra che s’impegnerà a portare in pista l’auto sperimentale.

Cos’è MissionH24?

MissionH24 è un’iniziativa voluta dagli organizzatori dell’Automobile Club de l’Ouest con la collaborazione di GreenGT, azienda svizzera specializzata nella produzione di propulsori ad idrogeno. Già nella scorsa 4 Ore di Spa-Francorchamps il prototipo GreenGT Lm PH2G, guidato da Yannick Dalmas, aveva svolto dei giri dimostrativi sul tracciato belga; un primo passo con l’obiettivo di giungere al traguardo della 24 Ore di Le Mans del 2024 arrivando allo stato dell’arte nelle vetture con fuel cell a idrogeno capaci di reggere senza problemi anche una gara endurance. Un lavoro ambizioso, con la voglia di portare al fianco delle vetture tradizionali a combustione un nuovo tipo di auto con energia sostenibile.  «Questa nuova squadra incita entusiasmo», ha detto Pierre Fillon, presidente dell’ACO, sulla nascita di H24Racing. «L’aura di Le Mans contribuirà ad aumentare il livello della tecnologia e, con questa squadra, il progetto diventa un vero sforzo sportivo a dimostrazione tangibile delle nostre intenzioni».

Le dichiarazioni dei protagonisti

«Quale modo migliore per dimostrare questa tecnologia [i motori ad idrogeno, ndr]», ha dichiarato Christophe Ricard, presidente di GreenGT. «Per questo motivo GreenGT ha aderito assieme ad ACO a questa nuova impresa, che combina resistenza, prestazioni sostenibili, tecnologia ed emozione». «Le gare endurance hanno rotto gli schemi nel 2012, quando il FIA WEC ha incluso per la prima volta i prototipi ibridi», ha sottolineato Gérard Neveu, CEO del FIA WEC e dell’ELMS. «Con MissionH24 e H24Racing, ACO e GreenGT portano l’idrogeno nel mondo dello sport e i nostri campionati avranno una dimensione completamente nuova. Oggi corriamo verso il futuro».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati