Ci lascia Charly Lamm, figura storica di Schnitzer Motorsport e di BMW

Aveva 63 anni e stava lottando contro una malattia

Nella giornata di giovedì ci ha lasciati Charly Lamm, figura storica di Schnitzer Motorsport e per molti anni punti di riferimento di BMW Motorsport nel panorama automobilistico. Negli ultimi mesi lottava contro una brutta malattia.
Ci lascia Charly Lamm, figura storica di Schnitzer Motorsport e di BMW

Purtroppo è arrivata una brutta notizia nella serata di ieri: Charly Lamm, ex team manager di Schnitzer Motorsport e per molti anni punto di riferimento di BMW Motorsport, ci ha lasciati all’età di 63 anni, dopo aver lottato in questi ultimi mesi con una brutta malattia.

Chi era Charly Lamm, scomparso all’età di 63 anni

Come un fulmine a ciel sereno, la morte di Lamm è avvenuta improvvisamente giovedì, dopo che una malattia lo aveva colpito in questo ultimo periodo e l’aveva costretto a passare il timone di Schnitzer Motorsport a settembre dello scorso anno, lasciando così il comando a Herbert Schnitzer Jr., figlio del fondatore del team il cui padre era proprio il fratellastro di Lamm. Sono stati tanti i successi ottenuti dal tedesco tra DTM, ETCC, WTCC e GT, fin da quando iniziò a lavorare nel motorsport al termine dell’università nel 1981. L’ultima gioia è arrivata proprio ad ottobre a Macao, con il successo di Augusto Farfus nella FIA GT World Cup.

Il comunicato di BMW Motorsport

«Nella giornata di oggi piangiamo la perdita di Charly Lamm. Questa notizia, totalmente inaspettata, ci è stata data dalla sua famiglia, rivelando che la morte di Charly è avvenuta giovedì. Facciamo le più sincere condoglianze alle famiglie Lamm e Schnitzer. È molto difficile accettare che Charly non sia più con noi, ha avuto un impatto importantissimo nelle corse di BMW per decenni festeggiando tanti successi con il suo team ed entusiasmando i fan di tutto il mondo con la sua passione unica per le corse. Perderlo risuona come uno choc e una tragedia, soprattutto perché Charly era in procinto di iniziare un nuovo capitolo della sua vita. Era un personaggio amato da tutti per il suo valore che resterà per sempre legato al nome di BMW Motorsport».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati