WRC | Hyundai pronta ad accendere i giochi al Rally di Monte Carlo

Neuville, Mikkelsen e Loeb pronti all'assalto

Il Rally di Monte Carlo, il primo appuntamento della nuova stagione del FIA World Rally Championship, è sempre più vicino e Hyundai è pronta a lottare per la vittoria con Thierry Neuville, Andreas Mikkelsen e Sebastien Loeb.
WRC | Hyundai pronta ad accendere i giochi al Rally di Monte Carlo

Il FIA World Rally Championship è pronto al suo ritorno con la stagione 2019, che vedrà un’altra appassionante lotta tra Citroen, Ford, Toyota e Hyundai; quest’ultima è pronta a giocarsi una vittoria importante al Rally di Monte Carlo e nel Mondiale.

Hyundai vuole la vittoria al Monte Carlo

Come di consuetudine, il Rally di Monte Carlo è l’evento che apre la stagione del Mondiale Rally ed è una delle corse più impegnative di tutto il calendario a causa della neve, del ghiaccio, delle basse temperature e dei percorsi, famosi per essere stretti, insidiosi e imprevedibili. Quest’anno il 40% delle tappe sono state rimodellate, ma ciò non abbassa la difficoltà di questo rally, la cui strategia sulle gomme risulta essere uno dei punti più critici per la vittoria. La Hyundai punta molto sulla gara monegasca, soprattutto perché ha ottenuto un solo podio: un 3° posto nel 2016 grazie all’ottima gara di Thierry Neuville, che aveva preceduto il compagno di squadra di allora Dani Sordo. Negli anni la squadra coreana ha sempre dimostrato ottime prestazioni, ma è sempre mancato il gradino più alto; quest’anno, anche con la i20 Coupé WRC, potrebbe esserci un colpaccio importante.

Le dichiarazioni dei piloti per il Monte Carlo

«Siamo determinati a partire nel miglior modo possibile in questo 2019», ha dichiarato Neuville. «Abbiamo accumulato un ritmo molto competitivo nelle ultime stagioni. Mi aspetto – e spero – di lottare per il podio, cercherò pure di ottenere la vittoria se possibile». «Anders [Jaerger, suo navigatore ndr] e io abbiamo lavorato duramente durante l’inverno per questa prima stagione completa con Hyundai», ha affermato Andreas Mikkelsen. Non troppo preoccupato Sébastien Loeb, perché per lui e Daniel Elena il Monte Carlo «è uno dei nostri rally preferiti. Daniel è monegasco, quindi è il suo rally di casa. Per me è una specie di evento casalingo, dato che tutte le tappe sono in Francia. Sono molto motivato».

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati