Formula E | DS Techeetah costretta a rimontare in gara, ma conquista punti importanti

Non è stata una giornata semplice per Vergne e Lotterer

Un errore di Vergne in curva uno e una spiattellata di Lotterer in qualifica hanno costretto i due piloti DS Techeetah a rimontare per tutta la corsa
Formula E | DS Techeetah costretta a rimontare in gara, ma conquista punti importanti

Nonostante non abbia ancora vinto una corsa, la DS E-TENSE FE19 si è dimostrata ancora una volta una delle monoposto più rapide della stagione.

Una corsa travagliata

La giornata del team francese si è complicata fin dalle qualifiche: mentre Vergne si è involato verso un’ottima seconda posizione, che gli è valsa la partenza dalla prima fila, Lotterer ha commesso un errore, spiattellando e perdendo tempo. Il tedesco ha quindi dovuto rimontare di forza dalla ventesima casella in griglia, risalendo posizioni su posizioni.

Non è stato però il solo: Vergne ha tentato un attacco disperato ai danni di Sam Bird alla prima curva, finendo in testacoda e ritrovandosi così in ultima piazza. A suon di sorpassi i due piloti DS sono riusciti a risalire in quinta e sesta posizione, guadagnando punti importantissimi sia per la classifica piloti, sia per quella riservata alle squadre.

I commenti dei protagonisti

Jean-Éric Vergne si trova ora in terza posizione in campionato, a pari punti con il secondo: «Non è andata come previsto. Siamo piloti, e ci battiamo per vincere. Ho visto un varco e sono partito. Quando ho capito che non ci passavo, ho portato l’auto in testacoda per evitare di danneggiare la gara di Sam. È colpa mia, e anche se ho fatto l’errore più grosso dal mio debutto in Formula E, sono riuscito a concludere quinto, e questo è positivo. Ho superato quindici piloti, e ripreso sedici secondi ai leader. Prima dell’ingresso della safety car ero a soli quattro secondi. Questa gara mostra l’enorme potenziale del nostro team. »

André Lotterer invece occupa la quarta piazza: «Essere in fondo alla griglia di partenza non è il modo migliore di provare a fare un risultato, ma per questo sesto posto ci siamo battuti fino alla fine. Ho fatto un piccolo errore nelle qualifiche ma sono soddisfatto di essere nella top 5 del campionato e di aumentare il vantaggio del team prima di andare in Sudamerica. State certi che ci batteremo per conservare questa posizione. Di Santiago abbiamo bei ricordi, perché è dove abbiamo siglato la prima doppietta della storia della Formula E. Anche se il circuito sarà nuovo, faremo di tutto per replicare l’exploit. »

Mark Preston, Team Principal di DS TECHEETAH, è soddisfatto di aver aumentato la propria leadership nella classifica team: «I nostri due piloti hanno fatto una gara eccezionale oggi. Vederli rimontare tutto il plotone e piazzarsi nella top 6 ha dimostrato il potenziale delle nostre monoposto e la qualità della loro guida. Siamo riusciti a recuperare la metà del ritardo sui leader: è una grande performance.

Peccato non aver vinto, ma abbiamo conquistato punti importanti. Lo scorso anno abbiamo imparato che per vincere un campionato non dobbiamo lasciarci scappare neanche un punto. Allunghiamo il nostro vantaggio con uno scarto di sette punti, e siamo pronti a nuovi successi nell’E-Prix di Santiago. »

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati