FIA F3 | Buzz diventa partner di Carlin, Natori primo pilota del team

Primo pilota annunciato dal team britannico

Carlin e Buzz uniscono le loro forze per la nuova stagione del FIA Formula 3 Championship e, con il team britannico, correrà il giovane talento giapponese Teppei Natori, proveniente della Formula 4 nipponica.
FIA F3 | Buzz diventa partner di Carlin, Natori primo pilota del team

Si muove anche il mercato piloti – e non solo – del nuovo FIA Formula 3 Championship, nato dalla fusione della GP3 Series con l’ormai vecchia FIA Formula 3 European Championship. Stavolta, a muoversi è stata la Carlin che ha annunciato Teppei Natori, oltre al nuovo partner Buzz.

Buzz e Carlin, la nuova partnership per supportare Natori

Carlin abbandona la tipica livrea blu per una più aggressiva: quella nera e giallo neon della Buzz, società d’investimento fondata dall’ex pilota giapponese Daisuke Hasegawa che supporta i giovani talenti provenienti dal Giappone. Proprio attraverso questa operazione, a correre su una delle tre vetture del team britannico ci sarà Teppei Natori, 18enne che si è classificato al 2° posto nella Formula 4 giapponese – dietro a Yuki Tsunoda, che correrà con Jenzer – con due vittorie, undici podi e quattro pole position. «Quando correvo», racconta Hasegawa, «avevo molte aziende e persone che supportavano la mia carriera. Quando ho fondato Buzz, ho voluto mantenere questa filosofia, continuando a supportare i giovani. Ammiro ciò che Honda sta facendo con il loro programma, quindi volevo aiutare i loro piloti e rispetto ciò che ha ottenuto Trevor Carlin».

Le parole di Trevor Carlin e di Teppei Natori

«Abbiamo vissuto una grande esperienza lavorando insieme al Gran Premio di Macao nel 2018», ha detto Trevor Carlin, «e speriamo che questa relazione possa continuare in futuro. Diamo il benvenuto a Teppei nella squadra. Sa già lottare per la vittoria, quindi non vediamo l’ora di lavorare assieme». «Sono molto entusiasta di far parte della Carlin», ha dichiarato il giovane pilota. «Ci sarà molto da imparare, ma lotteremo duramente per il campionato».

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati