Dakar | Tappa 4, nuovi colpi di scena nelle moto: Ricky Brabec stacca tutti

Ancora sorprese alla Dakar 2019

Nella Tappa 4 della Dakar 2019, una temibile Marathon, exploit a sorpresa dell'americano Brabec che lascia dietro di sé grandi nomi e si porta al comando della generale
Dakar | Tappa 4, nuovi colpi di scena nelle moto: Ricky Brabec stacca tutti

Sembra sempre più chiaro il fatto che ogni giorno alla Dakar 2019 faccia storia a sé. Si sapeva che quest’anno sarebbe stata una competizione più corta ma decisamente imprevedibile, ed ecco quindi che anche nella Tappa 4 ci sono stati continui cambi di fronte e situazioni sorprendenti. In questa sorta di Bandersnatch del motorsport nelle moto i distacchi hanno iniziato ad allargarsi sempre più e ad approfittarne è stata subito Honda, che vendica l’abbandono del favorito Joan Barreda (bloccato ieri in un burrone tra le rocce) con Ricky Brabec, vincitore di tappa e nuovo leader della generale.

La sorprendente Tappa 4 di Ricky Brabec

L’americano di San Bernardino conclude la Arequipa-Tacna, prima tappa Marathon (quindi senza assistenza) di quest’anno – e caratterizzata per un percorso valido per le moto di 351 km intervallati da una neutralizzazione dei tempi a metà strada – distanziando dopo una lunga ed estenuante giornata Matthias Walkner, il pilota KTM vincitore della seconda tappa che termina con un gap di 6′ 19”. Terzo e quarto posto gli altri due alfieri dello squadrone austriaco, rispettivamente Toby Price, che chiude a 7’07”, e Sam Sunderland, addirittura a 11’35”.
Brabec oggi era proprio on fire, direbbero oltreoceano: il vincitore di una tappa nel 2017 parte subito al meglio staccando Walkner di 1’29” dopo 50 km, seguiti a loro volta da Price: i due sono rimasti alle calcagna del rivale assieme a Sunderland, ma l’americano continuava ad infliggere distacchi come nel Way Point 4 dove ha allargato la forbice con Walkner di oltre tre minuti. Un ritmo che ha messo in difficoltà alcuni nomi illustri, come Kevin Benavides e lo stesso leader della generale Pablo Quintanilla, che alla fine della Tappa 4 perde la sua leadership a favore di Brabec.

Ma torniamo alla top ten della quarta frazione della Dakar 2019: abbiamo detto di Brabec (che in questa edizione ha già ottenuto due podi in tre tappe sino alla vittoria di oggi) e dei tre di KTM, arriviamo così al quinto posto occupato da Adrien van Beveren (Yamalube Yamaha) che registra una prestazione opaca con più di 13 minuti di ritardo. Sesto piazzamento per un pilota che invece sta dimostrando una condizione che si fa beffe dei problemi fisici patiti nell’ultimo periodo, ovvero Paulo Gonçalves (Honda) che sta salendo sempre più di prestazioni, mentre settimo troviamo Stefan Svitko (Slovnaft Team), che replica il piazzamento ottenuto ieri.
Ottavo José Ignacio Cornejo, seguito dal compagno di squadra in Honda Benavides. Chiude la top ten il rookie spagnolo Lorenzo Santolino (Sherco TVS Rally Factory), che ottiene così un primo ottimo risultato alla Dakar.

 

POS. N. PILOTA TEAM TEMPO DISTACCO
1 15
 RICKY BRABEC
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 40′ 30”
2 1
 MATTHIAS WALKNER
RED BULL KTM FACTORY TEAM 03H 46′ 49” + 00H 06′ 19”
3 3
 TOBY PRICE
RED BULL KTM FACTORY TEAM 03H 47′ 37” + 00H 07′ 07”
4 14
 SAM SUNDERLAND
RED BULL KTM FACTORY TEAM 03H 52′ 05” + 00H 11′ 35”
5 4
 ADRIEN VAN BEVEREN
YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 03H 53′ 59” + 00H 13′ 29”
6 2
 PAULO GONCALVES
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 54′ 06” + 00H 13′ 36”
7 11
 STEFAN SVITKO
SLOVNAFT TEAM 03H 54′ 40” + 00H 14′ 10”
8 10
 JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMO
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 55′ 03” + 00H 14′ 33”
9 47
 KEVIN BENAVIDES
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 56′ 10” + 00H 15′ 40”
10 63
 LORENZO SANTOLINO
SHERCO TVS RALLY FACTORY 03H 57′ 32” + 00H 17′ 02”

 

I delusi e l’ottima prestazione di Cerutti

Gli sconfitti di oggi sono sicuramente Pablo Quintanilla e Xavier De Soultrait: il cileno di Husqvarna arriva quattordicesimo con un ritardo di 20’21”, ma riesce comunque a conservare il podio nella generale, come vedremo a breve, perdendo però il primato conquistato ieri. Subito dopo di lui è giunto il francese già vincitore di Tappa 3 ma che chiude oggi a 23’10”. Regala invece una nuova splendida performance il nostro Jacopo Cerutti (Solarys Racing), 16esimo (come ieri!) con un ritardo di 23’24”, cosa che gli garantisce anche oggi il 18esimo posto nella generale. Ma vediamo appunto la classifica dopo quattro tappe.

La classifica generale dopo Tappa 4 e l’anteprima di Tappa 5

Brabec è il nuovo leader, scalzando Quintanilla di 2’19”: nonostante la giornataccia, per il cileno nulla è perduto. Terzi e quarti i due piloti KTM Price e Sunderland, che continuano nell’inseguimento con Honda, mentre il resto della top ten vede alcuni aggiustamenti come vediamo qui di seguito:

POS. N. PILOTA TEAM TEMPO DISTACCO
1 15
 RICKY BRABEC
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 12H 33′ 00”
2 6
 PABLO QUINTANILLA
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 12H 35′ 19” + 00H 02′ 19”
3 3
 TOBY PRICE
RED BULL KTM FACTORY TEAM 12H 37′ 22” + 00H 04′ 22”
4 14
 SAM SUNDERLAND
RED BULL KTM FACTORY TEAM 12H 38′ 45” + 00H 05′ 45”
5 4
 ADRIEN VAN BEVEREN
YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 12H 41′ 56” + 00H 08′ 56”
6 47
 KEVIN BENAVIDES
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 12H 42′ 01” + 00H 09′ 01”
7 1
 MATTHIAS WALKNER
RED BULL KTM FACTORY TEAM 12H 42′ 31” + 00H 09′ 31”
8 2
 PAULO GONCALVES
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 12H 53′ 45” + 00H 20′ 45”
9 18
 XAVIER DE SOULTRAIT
YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 12H 55′ 00” + 00H 22′ 00”
10 11
 STEFAN SVITKO
SLOVNAFT TEAM 13H 01′ 09” + 00H 28′ 09”

Si ritirano prima della quarta tappa ben 22 iscritti, tra cui i partecipanti nella categoria moto Franco Caimi, Juan Pedrero, Rodney Faggotter, Walter Nosiglia Jager, Marcos Colvero, Stephane Bouvier, Gianna Velarde, Ismael Nietto, Elio Aglioni ed ovviamente Barreda.

Domani la seconda Marathon della Dakar 2019, che per le moto sarà la Moquegua-Arequipa di 776 km di cui 345 cronometrati. Sarà un’altra lunga giornata, dove forse potremmo assistere a nuovi colpi di scena prima della meritata giornata di riposo di sabato.

Come sempre, gli highlights di giornata saranno visibili alle 23:00 su Eurosport 1 (canale 341 di Mediaset Premium, 210 Sky e 267 Sky HD), con repliche a notte fonda su Eurosport 2 (canale 211 Sky, 268 Sky HD). Streaming su Eurosportplayer.it e Red Bull TV, intorno all’una di notte con le clip delle tappe precedenti e molto altro.

 

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati