Dakar | Walkner conquista Tappa 2, ma Barreda mantiene il comando della generale [VIDEO]

Classifica Moto dopo la Tappa 2

Nella Tappa 2 della Dakar 2019 le moto hanno visto protagonista Matthias Walkner, vincitore di giornata, ma Honda con Joan Barreda è sempre in testa alla generale. Le classifiche con i distacchi
Dakar | Walkner conquista Tappa 2, ma Barreda mantiene il comando della generale [VIDEO]

Se nella categoria Auto sono iniziati i primi colpi di scena di questa Dakar 2019, anche per quanto riguarda le Moto la lotta si è accesa in Tappa 2. Entrano nel vivo le schermaglie tra Honda, vincitrice della prima frazione con Joan Barreda, e la favorita numero uno, lo squadrone KTM che nella  Pisco-San Juan de Marcona da ben  342 cronometrati ha visto trionfare il proprio alfiere, Matthias Walkner. Lo spagnolo del team HRC mantiene comunque il comando della generale.

Dakar 2019, la top ten delle moto nella Tappa 2

L’austriaco, campione uscente delle Dakar, se l’è vista da vicino con un arrembante Ricky Brabec: lo statunitense infatti è stato grande protagonista della seconda tappa, comandandola sin dalle prime battute. Il pilota Honda Racing può definirsi il principale deluso di giornata, essendo stato beffato da Walkner sul calare della frazione per 22 secondi di differenza. Il loro duello in ogni caso ha dato spettacolo, con un ritardo tra i due che è diventato via via sempre più esiguo ed in una giornata in cui il leader Barreda ha preferito non spingere troppo, classificandosi alla fine terzo di tappa dietro il compagno di squadra, con un gap di 1’41”.

Le KTM compaiono di nuovo al quarto posto con Toby Price, ormai in piena forma dopo l’infortunio al polso rimediato alla vigilia della Dakar 2019, seguito da Pablo Quintanilla, nonostante se la sia vista brutta dopo il primo Way Point verso il chilometro 30: segnato il suo rilevamento cronometrico, il cileno ha poi proseguito non marcando gli altri sette WP per problemi al suo Iritrack, ovvero il dispositivo di segnalazione dei tempi.
Sesto posto per un altro rappresentante dello squadrone KTM, ovvero Sam Sunderland, a cui segue il primo pilota Yamaha che troviamo in top ten, ovvero Adrien van Beveren. Con Kevin Benavides arriviamo all’ottavo piazzamento, mentre la classifica dei primi dieci si chiude con Andrew Short (Husqvarna) e José Ignacio Cornejo (Honda).

Fuori dalla top ten Paulo Gonçalves, ancora convalescente dal problema alla milza (rimossa, a quanto pare) rimediato in un incidente in una gara nazionale lo scorso dicembre e che termina la tappa con quasi quindici minuti di ritardo. Miglior italiano Maurizio Gerini che chiude con 36’30 alla posizione numero 32, seguito a stretto giro dal compagno di squadra in Solarys Racing Jacopo Cerutti: per lui un ritardo di 39 minuti tondi. Il pilota di Lecco ha avuto una bella gatta da pelare nella tappa 2 per via del distaccamento del tubo dei serbatoi della sua Husqvarna FR 450 Rally, che lo ha lasciato senza la benzina nel bel mezzo del chilometro 200. 27esima Laia Sanz, 130esimo Nicola Dutto con un ritardo di 3 ore e 45 secondi.

POS. N. PILOTA TEAM TEMPO DISTACCO
1 1
 MATTHIAS WALKNER
RED BULL KTM FACTORY TEAM 03H 23′ 57”
2 15
 RICKY BRABEC
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 24′ 19” + 00H 00′ 22”
3 5
 JOAN BARREDA BORT
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 25′ 38” + 00H 01′ 41”
4 3
 TOBY PRICE
RED BULL KTM FACTORY TEAM 03H 27′ 03” + 00H 03′ 06”
5 6
 PABLO QUINTANILLA
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 03H 27′ 21” + 00H 03′ 24”
6 14
 SAM SUNDERLAND
RED BULL KTM FACTORY TEAM 03H 30′ 00” + 00H 06′ 03”
7 4
 ADRIEN VAN BEVEREN
YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 03H 33′ 02” + 00H 09′ 05”
8 47
 KEVIN BENAVIDES
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 33′ 56” + 00H 09′ 59”
9 29
 ANDREW SHORT
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 03H 36′ 22” + 00H 12′ 25”
10 10
 JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMO
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 03H 37′ 40” + 00H 13′ 43”

 

La top ten generale dopo la Tappa 2

Nella generale Barreda mantiene comunque il primato con 1’31” di vantaggio su Walkner, mentre il compagno di squadra Honda Brabec è terzo con 1’33” di ritardo.  Salgono i distacchi dal quarto in poi, con Quintanilla con più di tre minuti, Price con quattro e mezzo e Sunderlander con sette, mentre van Beveren è settimo con 10’19”. Chiudono la top ten i due Honda Benavides e Cornejo e alla fine Short, con più di 17 minuti di ritardo.

Gonçalves è undicesimo con 19’12” di distanza dal primo posto, mentre i nostri Cerutti e Gerini sono rispettivamente 34esimo (50’11”) e 35esimo (52’21”).

POS. N. PILOTA TEAM TEMPO DISTACCO
1 5
 JOAN BARREDA BORT
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 04H 23′ 14”
2 1
 MATTHIAS WALKNER
RED BULL KTM FACTORY TEAM 04H 24′ 45” + 00H 01′ 31”
3 15
 RICKY BRABEC
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 04H 24′ 47” + 00H 01′ 33”
4 6
 PABLO QUINTANILLA
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 04H 26′ 31” + 00H 03′ 17”
5 3
 TOBY PRICE
RED BULL KTM FACTORY TEAM 04H 27′ 47” + 00H 04′ 33”
6 14
 SAM SUNDERLAND
RED BULL KTM FACTORY TEAM 04H 30′ 32” + 00H 07′ 18”
7 4
 ADRIEN VAN BEVEREN
YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 04H 33′ 33” + 00H 10′ 19”
8 47
 KEVIN BENAVIDES
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 04H 35′ 32” + 00H 12′ 18”
9 10
 JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMO
MONSTER ENERGY HONDA TEAM 2019 04H 40′ 38” + 00H 17′ 24”
10 29
 ANDREW SHORT
ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 04H 40′ 51” + 00H 17′ 37”

Per quanto riguarda i quad, l’argentino Nicolás Cavigliasso (Drag’on Rally Team) mantiene saldo il comando nelle generale grazie alla seconda vittoria di tappa consecutiva, seguito dal connazionale Gustavo Gallego e dal francese Alexandre Giroud.

Oggi alle 11:40 le moto partiranno per disputare la terza tappa, una frazione di quasi 800 km  da San Juan de Marcona ad Arequipa, tra canyon della regione di Cotahuasi e di El Colca. 331 i chilometri cronometrati da disputare.

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati