24H Series | PB Racing si prepara all’assalto della 24 Ore di Dubai

Con il supporto di Lotus Cars

PB Racing torna in Medio Oriente per la 24 Ore di Dubai, che aprirà ufficialmente la stagione 2019 della 24H Series. Stefano d'Aste, patron della squadra, sarà uno dei sicuri protagonisti della corsa.
24H Series | PB Racing si prepara all’assalto della 24 Ore di Dubai

Dopo la positiva edizione del 2017, PB Racing torna in Medio Oriente per l’edizione 2019 della celebre 24 Ore di Dubai, una delle gare più importanti nel panorama internazionale che aprirà ufficialmente la stagione delle competizioni in pista a quattro ruote e inserita all’interno del calendario della 24H Series. Uno dei protagonisti sarà sicuramente il nostro Stefano d’Aste.

24 Ore di Dubai: PB Racing supportata da Lotus Cars

Grazie anche al supporto di Lotus Cars, la squadra bergamasca schiererà in questa occasione ben due Lotus Elise Cup PB-R, pronte a dare l’assalto alla classe A3 in una griglia che si preannuncia incredibile, con complessivamente 100 vetture iscritte. Per celebrare al meglio questa partecipazione, PB Racing ha realizzato due livree iconiche della casa di Hethel: sulla “Type 49B”, si divideranno l’abitacolo il patron di PB Racing e pilota ufficiale Lotus Cars, Stefano d’Aste appunto, che sarà affiancato dai tre giovani rivelazione della scorsa stagione Lotus Cup Italia: Nicolò Liana, Matteo Deflorian e Michael Cordini. Sulla “Type 25” invece ci saranno i veterani della serie tricolore come Maurizio Fortina, Mauro Guastamacchia, Marco Fumagalli, il monegasco Vito Utzieri e Mark Speakerwas. Come sempre, PB Racing godrà del supporto in pista (tecnico e sportivo) di Hexathron Racing Systems.

24 Ore di Dubai: le parole di Stefano d’Aste

D’Aste ha voluto spendere due parole su questa prossima avventura: «Sono orgoglioso di tornare alla 24 Ore di Dubai con PB Racing, portando in gara due Elise Cup PB-R per dimostrare ancora una volta la bontà e la competitività della nostra vettura. Per questa gara abbiamo introdotto ulteriori aggiornamenti, studiati appositamente per una prova così difficile, che nei test ci hanno dato ottimi riscontri. Per questo devo ringraziare i miei ragazzi per l’incredibile lavoro svolto durante il 2018, soprattutto negli ultimi mesi per preparare in tempo le due auto. Altresì, sono contento della squadra che abbiamo in fatto di piloti, il giusto mix tra grinta, capacità, professionalità ed esperienza».

24 Ore di Dubai: dove vederla

La 24 Ore di Dubai 2019 scatterà ufficialmente giovedì 10 Gennaio con i due turni di prove libere, le qualifiche (in programma alle ore 15:15 locali, le 12:15 in Italia) e le prove libere in notturna; venerdì il warm-up e poi alle 15 locali (le 12 in Italia) il semaforo verde per la gara, che si concluderà alle 15 di sabato 11 gennaio. Qualifiche, prove libere in notturna e gara godranno della diretta streaming su vari canali web tra cui il sito ufficiale della serie (24hseries.com), YouTube, sul sito lotuscup.it e ancora sulle pagine Facebook PB Racing, Lotus Cup Italia e 24H Series.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati