Formula E | Podio centrato da Mahindra Racing all’ePrix di Ad Diriyah

Obiettivo colto da d'Ambrosio

La prima gara di Mahindra Racing della nuova stagione di Formula E è andata bene: Jerome d'Ambrosio è riuscito a conquistare il podio, mentre Felix Rosenqvist è stato sfortunatamente fermato da un problema tecnico.
Formula E | Podio centrato da Mahindra Racing all’ePrix di Ad Diriyah

È cominciata nel migliore dei modi la stagione di Formula E della Mahindra Racing, che all’ePrix di Ad Diriyah, in Arabia Saudita, ha conquistato il podio come prefissato alla vigilia della gara. Jérôme d’Ambrosio è salito sul terzo gradino del podio dopo esser partito dal 6° posto, in un weekend caratterizzato da una pioggia insolita che ha obbligato gli organizzatori a cancellare la prima sessione di prove.

Mahindra sul podio in un fine settimana all’insegna della pioggia

Come già detto, le prove sono state interrotte dalla pioggia battente che nessuno si sarebbe aspettato nel paese arabo; invece, l’imprevisto rovescio hanno costretto gli organizzatori a rivoluzionare il programma della giornata eliminando la prima sessione di prove libere e posticipando la seconda, modificando le qualifiche e cancellando la Super Pole. Un rimescolamento della carte che non ha intaccato d’Ambrosio, che ha segnato il sesto miglior crono su un asfalto non completamente asciutto. Molto più sfortunato Felix Rosenqvist, che ha avuto un incidente causato da un problema tecnico che lo ha costretto a partire dal fondo della griglia. Durante la corsa, D’Ambrosio ha badato inizialmente a mantenere la sua posizione per poi lanciarsi all’attacco e raggiungere la seconda posizione. Purtroppo, la safety car ha compattato il gruppo e Jean-Eric Vergne è riuscito a sopravanzarlo. Niente da fare invece per Rosenqvist, ritiratosi a causa del problema subito in qualifica mentre stava effettuando la sua rimonta.

Il punto della situazione di Mahindra nelle classifiche

Grazie al podio ottenuto dal proprio pilota belga, Mahindra si ritrova al 3° posto nella classifica piloti – proprio con d’Ambrosio – e costruttori; un’ottimo avvio di campionato che promette per gli appuntamenti futuri, come quello fissato il prossimo 12 gennaio a Marrakesh, in Marocco, dove si vedrà il debutto di Pascal Wehrlein. Comunque, ieri si è svolta una sessione di test collettivi e per la squadra indiana sono scesi in pista il pilotra 32enne e Katherine Legge, con lo scopo di continuare lo sviluppo della nuova monoposto M5Electro.

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati