Formula E | Ryad e-prix: La prima Pole Position della stagione è di Antonio Felix Da Costa

Inizia nel migliore dei modi la campagna di BMW in Formula E

Un incidente di Felix Rosenqvist ha messo fine prematuramente alla sessione di qualifiche del Gruppo B
Formula E | Ryad e-prix: La prima Pole Position della stagione è di Antonio Felix Da Costa

Sono stati anni duri per Antonio Felix Da Costa, uno dei maggiori talenti del circus di Formula E. Il pilota portoghese è stato relegato nelle retrovie per colpa di mezzi non all’altezza del suo potenziale nelle ultime stagioni. Ma con l’arrivo di BMW Da Costa ha la grande opportunità di lottare per il titolo piloti e ha colto l’occasione al balzo piazzando subito la propria vettura in Pole Position.

La prima Pole Position di BMW

Entrato in pista nel Gruppo A, quello più svantaggiato sulla carta, Da Costa è stato l’unico pilota in grado di rispondere a Tom Dillman. Il pilota francese è stato il primo ad entrare in pista, girando in solitaria per quasi dieci minuti, mentre i suoi avversari attendevano che la pista si asciugasse ai box. L’alfiere NIO stava già pregustando la prima Pole in carriera, quando Da Costa gli ha strappato la leadership. Per Dillman però potrebbe arrivare una doccia fredda, in quanto pare che abbia usato la massima potenza di 250 kW in due giri anziché in uno solo, come consentito dal regolamento.

Terza posizione per Jose Maria Lopez, bravissimo a bordo della GEOX Dragon. Lo stesso non si può dire per il compagno di colori Max Gunther, a muro nella sua prima sessione di qualifiche in Formula E. Il rookie tedesco ha causato la prima bandiera rossa nella sessione del Gruppo B, mentre la seconda è arrivata proprio sullo scadere a causa di un violento incidente di Felix Rosenqvist. Il pilota svedese ha bloccato i propri pneumatici sull’asfalto bagnato, divenendo passeggero della propria vettura, che ha terminato la corsa contro le barriere. L’incidente dell’alfiere Mahindra ha comportato l’esposizione delle bandiere gialle, impedendo a diversi protagonisti di terminare il proprio giro veloce.

Vandoorne piacevole sorpresa, Massa in difficoltà

Uno dei piloti penalizzati dall’incidente di Rosenqvist è stato Felipe Massa, relegato in penultima fila assieme al connazionale Nelson Piquet Jr. Ottima prova invece per l’altro pilota proveniente dalla Formula 1, Stoffel Vandoorne. Dopo aver svettato nell’unica sessione di prove libere, il pilota belga ha ottenuto un buon quinto tempo, chiuso a sandwich tra gli specialisti della categoria Buemi e Bird.

Settima posizione per il campione in carica Vergne, che in quarta fila troverà Robin Frijns, al rientro nella categoria. Decimo posto per la seconda DS Techeetah di Lotterer, che chiude la top ten alle spalle di Jerome D’Ambrosio. In difficoltà le Audi, con Lucas Di Grassi undicesimo e Daniel Abt solo diciottesimo. Sfortunato anche Alex Sims, sulla seconda BMW i Andretti Motorsport, il cui giro è stato rovinato dalle bandiere rosse.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati