FIA F3 | Beckmann è il primo nome dell’ART Grand Prix per il 2019

Ha corso nella GP3 Series nel 2018

L'ART Grand Prix ha voluto annunciare il suo primo pilota per il FIA Formula 3 Championship: David Beckmann prenderà parte alla stagione 2019 dopo un anno speso nella GP3 Series.
FIA F3 | Beckmann è il primo nome dell’ART Grand Prix per il 2019

Con ancora moltissimi posti a disposizione per la prossima stagione, l’ART Grand Prix ha già voluto annunciare il suo primo pilota per il FIA Formula 3 Championship: David Beckmann prenderà parte al campionato 2019 con la squadra francese.

Beckmann in ART Grand Prix: il background sportivo

Il giovane pilota tedesco è stata una delle migliori promesse del mondo del karting, cogliendo nel 2013 un 3° posto nella WSK Euro Series categoria KFJ e debuttando poi nelle monoposto due anni dopo, correndo sia l’ADAC Formula 4 Championship che l’Italian Formula 4 Championship. Dopo due anni nell’europeo di Formula 3 e una presenza al Gran Premio di Macao, nel 2018 Beckmann ha disputato l’intera stagione della GP3 Series, correndo prima con Jenzer Motorsport e poi con l’italiana Trident, che gli ha permesso di vincere tre gare e concludere al 5° posto nella classifica riservata ai piloti. Il 18enne originario di Iserlohn è ora entrato nella corte dell’ART Grand Prix, team che ha dominato negli ultimi quattro anni l’ex GP3 e che potrebbe dargli maggior competitività per puntare al titolo.

Le parole di Beckmann e del CEO Philippe

«Sono onorato di poter correre con un team così ricco di successi», ha detto Beckmann. «Abbiamo lavorato assieme già ad Abu Dhabi [nei test collettivi, ndr] ed è andato tutto liscio. Sono stati subito accoglienti e familiari. Il lavoro svolto risulta essere professionale e preciso, e mi piace molto questo approccio perché sono una persona che tende a migliorare ogni dettaglio». «David è stato l’avversario più tosto nella seconda metà di stagione», ha dichiarato il CEO Sébastien Philippe, riferendosi a quest’anno. «Le sue qualità e la sua esperienza sportiva saranno le risorse principali per questo campionato».

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati