WRC | Citroen e Peugeot ringraziano Loeb: 17 anni di successi, si chiude un’epoca

Si aprono le porte Hyundai per Loeb

Per Sebastien Loeb si apre un nuovo capitolo alla corte di Hyundai, ma intanto Citroen e Peugeot, con cui ha condiviso carriera e successi, gli concedono il loro omaggio
WRC | Citroen e Peugeot ringraziano Loeb: 17 anni di successi, si chiude un’epoca

Sembrava impossibile (o quasi) potesse capitare ed invece è successo veramente: passateci la citazione per descrivere il colpo di scena che ha portato Sébastien Loeb alla corte di Hyundai Motorsport. Il nove volte campione del mondo WRC andrà ad accasarsi nel team di Alzenau nella prossima stagione del Mondiale Rally, chiudendo una storia quasi ventennale con PSA, il gruppo che comprende Citroen e Peugeot.

L’accordo di Loeb con Hyundai

Come ormai, ecco che l’accordo con Hyundai giunge in soccorso a Loeb, salvando così anche la sua stagione nel Rallycross dove tornerà con un team privato e a bordo di una Hyundai i20 Supercar.

Sèbastien Loeb ha spiegato, sul proprio profilo twitter, che in pratica non ha avuto scelta: la spinta decisiva verso le braccia di Hyundai è stata dettata, il succo delle sue parole, dal ritiro .

L’accoglienza per Loeb in Hyundai

E così Loeb non se l’è sentita mica di appendere il casco al chiodo ed, assieme al fidato scudiero e navigatore Daniel Elena, non ha opposto resistenza davanti alla corte di Hyundai Motorsport. E non nasconde l’obiettivo di conquistare la vittoria numero 80 per l’equipaggio che ha dominato quasi un decennio di rally a livello mondiale.

Sappiamo che Loeb si unirà ad Andreas Mikkelsen, Daniel Sordo e Thierry Neuville, mentre il povero Hayden Paddon sembra ormai ai margini del progetto Hyundai: il suo navigatore Sebastian Marshall affiancherà Kris Meeke in Toyota, mentre il neozelandese rischia di fare compagnia nella lista degli appiedati di lusso per il 2019; forse qualcosa potrebbe muoversi in ottica M-Sport, ma non vi è certezza.
Intanto, tornando a Loeb, quest’ultimo ha ricevuto il benvenuto nello squadrone della casa coreana da parte di Neuville sui social, come si può notare da questo post:

 

 

Un post condiviso da (@thierryneuville) in data:

Per Citroen restano due consolazioni: il fatto di avere a disposizione nel WRC 2019 il pluriridato Sébastien Ogier e il prospetto di belle speranze Esapekka Lappi, e il ricordo di una lunga parentesi che ha fatto la storia dei rally di ogni tempo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati