Monza Rally Show 2018 | Peugeot con Andreucci per celebrare gli 11 trionfi nel CIR

Anche Andreucci ed Andreussi al Monza Rally Show

La coppia Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, reduci dal loro undicesimo titolo nel CIR, celebreranno questo trionfo al Monza Rally Show 2018, a bordo della Peugeot 208 T16 R5 con una livrea speciale
Monza Rally Show 2018 | Peugeot con Andreucci per celebrare gli 11 trionfi nel CIR

Continua il nostro approfondimento sul Monza Rally Show 2018, l’evento che parte domani e lungo il weekend porterà le vetture da rally sul circuito brianzolo vanto del nostro motorsport. Non poteva mancare all’appuntamento Peugeot, forte dell’undicesimo titolo nel CIR conquistato da Paolo Andreucci ed Anna Andreussi a bordo della 208 T16 R5.

La Peugeot 208 T16 R5 con la livrea speciale

E sarà proprio la stessa vincente vettura della casa del Leone a calare sul Monza Eni Circuit in questi giorni di prove speciali, per l’evento nato nel 1978 e che celebra la stagione rally con un format particolare, che ogni anno non manca di attrarre appassionati e tifoserie delle guest star presenti.
Una passerella che la coppia dei record formata da Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, reduci dalla partecipazione straordinaria al Tuscan Rewind e soprattutto dalla conquista del titolo numero undici nella loro sconfinata carriera al Campionato Italiano Rally (nonostante una stagione più travagliata del previsto), regalerà al folto pubblico che invaderà la zona del circuito di Monza e ai loro numerosi fan.
La neomedaglia di bronzo CONI per merito del suo trionfo nel Tricolore guiderà ovviamente la Peugeot 208 T16 R5 (che esordì nel 2014), ma in una edizione speciale, con una livrea ad hoc per celebrare l’undecima. La coppia Ucci-Ussi farà parte della nutrita – ben 65, un record – pattuglia delle R5 presenti al Monza Rally Show 2018, che si concluderà domenica con l’evento speciale del Masters’ Show, dove non mancheranno anche gli equipaggi Peugeot.

Qui il programma del Monza Rally Show 2018, evento che noi di Motorionline seguiremo con dirette giornaliere.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati