TCR Europe | Sette tappe per il nuovo calendario del 2019, presente Monza

Sarà l'evento finale del campionato

Il TCR Europe Series, dopo la brillante prima stagione, si riconferma per una seconda sempre su sette tappe e un nuovo sistema di punteggio che premierà i primi quindici.
TCR Europe | Sette tappe per il nuovo calendario del 2019, presente Monza

Si era chiusa lo scorso 21 ottobre con la vittoria di Mikel Azcona a Barcellona la stagione 2018 del TCR Europe Series, che ha toccato anche l’Italia con il penultimo appuntamento di Monza di settembre. Ora è tempo di svelare il nuovo calendario, ricco di novità e cambiamenti.

TCR Europe, nuovo calendario e sistema di punteggio

Sono sempre sette gli appuntamenti che il TCR Europe avrà all’interno del suo calendario, insieme a un nuovo sistema di punteggio che premierà i miglior quindici classificati di ogni gara . Si partirà molto tardi, verso il 27 e il 28 aprile, con la prima tappa all’Hungaroring – valida anche per il TCR Benelux e il TCR Eastern Europe – e si proseguirà il 17 e il 19 maggio a Zandvoort, round sempre valido per il TCR Benelux. A giugno altra tappa prevista nel week-end dell’8-9 a Spa-Francorchamps, ancora col TCR Benelux e anche col TCR UK; luglio sarà la volta del Red Bull Ring il 13 e il 14, in concomitanza col TCR Eastern Europe, e si chiuderà la calda estate con Oschersleben il 3 e il 4 agosto. Anticipata la tappa di Barcellona col TCR Benelux al 21-22 settembre, mentre Monza sarà l’evento che chiuderà il campionato il 12 e il 13 ottobre assieme al TCR Benelux e al TCR Eastern Europe. Dunque, sono state tolte dal calendario le piste di Le Castellet e di Assen a favore di due appuntamenti in Germania e Austria, mentre mancherà ancora una tappa nel Regno Unito.

Le parole di Paulo Ferreira sul nuovo calendario

«Siamo stati felici di aver visto tale successo nella stagione inaugurale, attirando alcuni dei migliori piloti e dei migliori team di tutta Europa», ha dichiarato il promoter Paulo Ferreira. «Siamo fiduciosi che il prossimo anno la qualità e la quantità aumenteranno, in particolare con l’aggiunta di concorrenti provenienti dal TCR Benelux, dal TCR UK e dal TCR Eastern Europe. Continueremo inoltre a incoraggiare le serie nazionali per gestire eventi selezionati assieme al TCR Europe.»

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati