FIA GT Nations Cup | La Turchia vince la prima edizione in Bahrain

Solo sesta l'Italia

Il FIA GT Nations Cup è andato finalmente in scena sul tracciato di Sakhir, in Bahrain. A vincere è stata la squadra della Turchia, che ha preceduto il Reno Unito e la Danimarca. Solo sesta l'Italia.
FIA GT Nations Cup | La Turchia vince la prima edizione in Bahrain

La prima edizione del FIA GT Nations Cup è andata in scena questo fine settimana in Bahrain, più precisamente sul tracciato di Sakhir in occasione del Bapco Bahrain GT Festival. Tra le diciotto nazioni in gara, a vincere è stata la Turchia con la Mercedes-AMG GT3 guidata da Salih Yoluc e Ayhancan Guven.

La Coppa delle Nazioni va alla Turchia, sesta l’Italia

Non era prevista inizialmente il successo dei due piloti turchi, soprattutto perché a guidare gran parte della Main Race da 60 minuti del sabato sera è stata la Ferrari 488 GT3 del Regno Unito, affidata a Christ Froggatt e a Chris Buncombe. I due driver d’Oltremanica hanno mantenuto a lungo la leadership, ma a 10 minuti dal termine Guven ha attaccato Buncombe, portandosi così in testa e tagliando il traguardo vittorioso, con più di tre secondi di vantaggio. È quindi un successo Mercedes dopo la sconfitta di Macao nel FIA GT World Cup, dove ad imporsi era stato Augusto Farfus con la BMW. Sul gradino più basso del podio sale invece la Danimarca con Nicklas Nielsen e Johnny Laursen, mentre la Russia e la Cina completano la top-5 rispettivamente con il quarto e il quinto posto. Peccato per il Belgio, poleman il venerdì ma finita dietro a causa di una brutta partenza di Charles Weerts nella Qualifying Race 2, ritirata poi nella gara finale alla primissima curva del primo giro. Sesta l’Italia, mai realmente in lizza per la vittoria e in diversi tratti sfortunata, anche dopo un contatto con la vettura della Thailandia.

Già annunciata la data e il luogo del prossimo anno: sarà Vallelunga a ospitare la prossima edizione, dall’1 al 3 novembre, dunque un mese prima rispetto a quest’anno. Ad annunciarlo è stato il CEO e fondatore di SRO Stephane Ratel.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati