Formula E | Mahindra schiera l’esperta Katherine Legge nei test di Riad

Stella dei campionati IMSA negli ultimi anni, la Legge ha già corso in Formula E

Continuano gli annunci dei piloti, anzi delle pilotesse, che prenderanno parte ai test collettivi di Riad, che avranno luogo domenica 16 dicembre dopo il primo e-prix della stagione di Formula E
Formula E | Mahindra schiera l’esperta Katherine Legge nei test di Riad

Mahindra Racing ha scelto l’esperta pilota inglese Katherine Legge per disputare la giornata di test collettivi che seguirà il primo e-prix della stagione di Riad, in Arabia Saudita.

Un palmarés di tutto rispetto

Stella dei campionati IMSA negli ultimi anni, la trentottenne pilotessa di Guilford vanta già due e-prix in Formula E, disputati nella prima stagione della serie full electric con il Team Aguri. Le due corse di Pechino e Putrajaja non furono particolarmente fortunate. Katherine arrivava da un periodo agonistico poco fortunato, in cui si era divisa tra Champ Car e Indycar in America e DTM e Formula E in Europa. Dopo la parentesi elettrica, la Legge ha rilanciato la propria carriera sempre negli States, mettendosi in luce con il futuristico prototipo Deltawing portato in pista dalla struttura del compianto Don Panoz. Le belle prestazioni le hanno permesso di trovare un ingaggio di altissimo livello tra le fila del team ufficiale Acura, con cui nel 2018 ha sfiorato il titolo della classe GTD dell’IMSA WheatherTech Sport Car Championship. Nel 2019 Katherine sarà impegnata nell’inedito monomarca Jaguar I-Pace eTrophy che andrà ad affiancare la Formula E proprio a partire dal round di Ad Diriyah.

Le parole di Katherine Legge

“Mi ha fatto estremamente piacere la proposta di guidare la nuova Mahindra in questi test di inizio stagione – ha commentato la Legge – La Formula E ha fatto passi da gigante evolvendosi rapidamente in pochissimo tempo, e le nuove monoposto della generazione GEN2 sono un concentrato di tecnologia. Un pilota cerca sempre di scegliere la squadra più competitiva e con le migliori potenzialità: per me questa è Mahindra Racing. Il mio compito sarà quello di dare alcune indicazioni utili per indirizzare il lavoro di sviluppo della vettura nel prosieguo della stagione”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati