Lamborghini SC18 Alston, la belva selvatica della Squadra Corse [FOTO]

Presentata in anteprima mondiale a Roma

La Squadra Corse di Lamborghini ha presentato la sua prima bambina: la SC18 Alston è una one-off aggressiva e decisa, sviluppata per correre in pista e per poter soddisfare le esigenze dei propri clienti.

Una nuova belva è nata dalle menti della Squadra Corse di Lamborghini: la SC18 Alston è il primo esemplare interamente disegnato, progettato e realizzato dal reparto sportivo del Toro, che si è sbizzarrito nella sua creazione regalandoci una vera supercar ad alte prestazioni.

Lamborghini SC18 Alston: la prima nata della Squadra Corse

La sinergia tra clienti, Centro Stile Lamborghini e la Squadra Corse ha notevolmente influenzato sulle forme finali della SC18 Alston, nata per essere usata prevalentemente su pista sebbene abbia l’omologazione stradale. La one-off del Toro è stata presentata in anteprima mondiale a Roma, con la presenza dell’amministratore delegato Stefano Domenicali, e sarà la prima di una serie di altri progetti che vedrà il reparto sportivo impegnato a sviluppare nuove vetture personalizzate per i propri clienti, che hanno sempre più diverse esigenze. L’aerodinamica della Lamborghini SC18 Alston è tagliente, aggressiva e decisa, con alcuni dettagli portati all’estremo nel pieno stile del marchio di Sant’Agata Bolognese. Importanti le influenze della Huracán GT3 Evo e della Huracán Super Trofeo Evo, tra cui le prese d’aria, gli airscoop, le pinne e i parafanghi.

Lamborghini SC18 Alston: un v12 da 770 CV per un design aggressivo

Notevole lo spoiler posteriore in carbonio a tre regolazioni, che permette di adattare il carico aerodinamico, così come le dodici prese d’aria sul cofano posteriore che fanno beneficiare un maggior scambio termico al motore V12 aspirato da 6.5 litri, capace di erogare ben 770 CV per una coppia massima di 720 Nm. Il cambio è dotato di sette rapporti ISR (Indipendent Shifting Rod) e il peso è contenuto grazie all’uso di materiali ultraleggeri. L’assetto è estremizzato, con un’altezza da terra di soli 109 mm. I cerchi monodado misurano 20 pollici sull’anteriore e 21 sul posteriore, vestiti da pneumatici Pirelli P Zero Corsa sviluppati proprio per questo modello.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati