Renault Clio Cup Italia | Al Paul Ricard Simone Di Luca si laurea campione 2018

Gara 1 e 2 vinte da Bostjan Avbelj

Si è conclusa la stagione 2018 del Renault Clio Cup Italia, il campionato monomarca che ha regalato, sulla pista del Paul Ricard e dopo un campionato combattuto, la vittoria a Simone Di Luca (Faro Racing). Secondo posto per Felice Jelmini, vincitore nei Junior
Renault Clio Cup Italia | Al Paul Ricard Simone Di Luca si laurea campione 2018

È stata una lunga stagione, partita nell’aprile scorso e che si è dipanata lungo 7 round per un totale di 14 gare, conclusasi oggi nel circuito del Paul Ricard di Le Castellet così come era iniziata: l’edizione 2018 della Renault Clio Cup Italia è stata infatti vinta da Simone Di Luca, vincitore di Gara 1 nel primo round del Mugello di quest’anno. Grazie ad un altrettanto successo in un’altra prima manche, quella disputata questo weekend nella pista francese, il pilota del team Faro Racing vince il titolo nel monomarca organizzato da Fast Lane Promotion, chiudendo così un cerchio perfetto. Il romano, autore di cinque vittorie in stagione e altri tre podi, deteneva un vantaggio di ben 39 punti sul diretto avversario di Composit Motorsport, ovvero Felice Jelmini (che però si conferma campione Junior), ed è bastato un quarto posto in Gara 1 per chiudere i conti definitivamente.
Per la cronaca la prima manche del weekend che ha visto coinvolti i team ufficiali in gara con le Renault RS 1.6 Turbo è stata vinta dallo sloveno Bostjan Avbelj di Lema Racing, poleman nella prima sessione di qualifica, seguito da Jelmini e Luca Rangoni di Essecorse. Avbelj concede il bis in Gara 2 regalandosi un weekend perfetto, seguito da Jelmini e da Di Luca.
Tra gli altri titoli, oltre a quello Assoluto e Junior, in quello riservato ai Gentlemen Drivers primeggia Massimiliano Danetti di MC Motortecnica, mentre tra i team a dominare nella stagione 2018 è Essecorse.
Ricordiamo inoltre che oggi si disputerà proprio al Paul Ricard la finale internazionale della Renault Clio Cup, con la partecipazione di una selezione dei migliori piloti che si sono imposti nella serie italiana, centro europea, cinese, francese, britannica e spagnola.

Renault Clio Cup Italia 2018, Le Castellet: la cronaca di Gara 1

Un inizio di weekend «strepitoso» per Avbelj, come lo stesso pilota lo ha definito, partito alla grande per lo sloveno in fase di prima qualifica di venerdì e che alla fine bissa il successo colto in Gara 1 nel precedente appuntamento di Misano. Al Paul Ricard il pilota di Lema Racing è scattato subito in testa, seguito da Rangoni che da terzo in griglia si è ritrovato secondo, ai danni di Jelmini che scivola a sua volta dietro all’avversario di Essecorse. Dietro a questi battistrada si approssimano Di Luca, Ermes Della Pia di Melatini Racing e il giornalista Stefano Cordara, wild card dell’appuntamento.
Ma già nel primo giro, all’altezza della curva 7, assistiamo ad un incidente che ha visto protagonisti due piloti ospiti in questo round e provenienti dalla Clio Cup China: Chuang Yi Fung e Tang Chun Lei determinano uno scontro che fatto sventolare la bandiera rossa sul tracciato, ma anche alla ripresa c’è stato un colpo di scena che ha coinvolto Della Pia. Il portacolori di Melatini Racing finisce in testacoda, e nella caciara Rangoni ha la meglio su Avbelj, portandosi in testa. Della Pia nel frattempo si ritira per un contatto, mentre Jelmini sale al secondo posto.
Ultimi minuti di gara, ed ecco che lo sloveno risale in prima posizione approfittando di un errore di Jelmini, che tocca i cordoli e fa sbagliare anche Rangoni. Avanza anche Di Luca, ma il pilota di Essecorse lo doppia nuovamente. Infine Avbelj taglia per primo il traguardo, seguito da Jelmini e Rangoni. Quarto Di Luca, quinto Matteo Poloni di Essecorse. Il resto della top ten è completato da Filippo Distrutti di Nextone Motorsport, Giacomo Trebbi di Explorer Motorsport, Massimiliano Danetti per MC Motortecnica, il giornalista Cordara che ottiene un prestigioso risultato entrando nei primi dieci ed infine il rappresentante di MC Motortecnica Lorenzo Vallarino.

Renault Clio Cup Italia 2018, Le Castellet: la cronaca di Gara 2

Prima fila per Felice Jelmini, affiancato da Bostjan Avbelj: ma il poleman non approfitta del vantaggio con una partenza non proprio eccelsa. Lo sloveno allora gli prende il posto seguito da Di Luca e da Rangoni, anche lui risoluto nel superare l’avversario di Composit Motorsport come avviene alla fine del primo giro.
Successivamente si registra un testacoda della Renault del vincitore della Clio Cup Press League 2018, ovvero Emiliano Perucca Orfei, che non pago perderà altre posizioni per via di un altro errore nel proseguo ed infine dovrà ritirarsi, mentre Di Luca scalza Avbelj dalla testa della corsa. I due battagliano gomito a gomito per conquistare il primato della gara, mentre dietro di loro si accende la bagarre per raggiungere la posizioni più in vista. Jelmini, Rangoni e Poloni raggiungono i battistrada, mentre la testa si compone con Avbelj primo, seguito da un arrembante Jelmini che ha la meglio su Di Luca.
Nei giri finali però Rangoni sale sino alla seconda posizione, ma viene beffato dalla pista umida per via della pioggia, scivolando così sino al quinto posto. Taglia il traguardo per primo Avbelj; seconda piazza per Jelmini, poi Di Luca, Poloni, Rangoni, Lorenzo Vallarino di MC Motortecnica, Distrutti, Trebbi, Danetti ed infine chiude al decimo posto Davide Casetta (Faro Racing). Oltre a Perucca Orfei subisce il ritiro dalla corsa Saetta McQueen.

 

Crediti Immagine di Copertina:  Fast Lane Promotion

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati