Finali Mondiali Ferrari 2018 | A Monza oltre 50mila Tifosi!

Finali Mondiali a Monza un grande successo

Grande risposta di pubblico per le Finali Mondiali Ferrari presso il Monza Eni Circuit. Presenti Maurizio Arrivabene e Louis Camilleri.
Finali Mondiali Ferrari 2018 | A Monza oltre 50mila Tifosi!

Ferrari chiama, i Tifosi rispondono. Un weekend per gli appassionati del Cavallino Rampante così rimarrà sicuramente nella memoria dei presenti, che alle Finali Mondiali Ferrari 2018 presso il Monza Eni Circuit sono stati oltre 50.000. Cifre impressionanti se si considera che il meteo ha fatto un po’ da padrone sul circuito brianzolo, ma che alla fine ha dovuto anch’esso arrendersi davanti alla Passione Rossa.

Uno show a tutto tondo

L’ingresso gratuito sulle tribune ha contribuito senza dubbio ad avvicinare ulteriormente il pubblico, tra cui si sono notate davvero tante famiglie con passeggini a seguito. L’accesso al paddock ha invece permesso di avvicinarsi alle vetture del Ferrari Challenge, ossia le 488 Challenge, oltre alle vetture clienti dei Programmi XX (come la FXX, la 599XX, la FXX K e la FXX K EVO) e le grandi monoposto del passato. Inoltre è stato allestito un museo con quaranta vetture leggendarie, che hanno legato il proprio nome alla storia di Monza, oltre alle nuove Ferrari 488 Pista Spider e Monza SP1-SP2. Per dieci fortunati dipendenti giunti da Maranello c’è stata anche l’esperienza indimenticabile di un hot lap su una 488 GTB del Corso Pilota insieme ad uno dei campioni di Competizioni GT.

La vincitrice (ed i vincitori)

Nel Ferrari Challenge è stata scritta l’ennesima pagina di una storia unica. Per la prima volta è infatti stata una ragazza ad aggiudicarsi uno dei titoli mondiali in palio. Si tratta di Fabienne Wohlwend, che ha saputo imporsi nel Trofeo Pirelli Am al volante della 488 Challenge del team Octane 126. Per la ragazza del Liechtenstein è stato il finale di stagione migliore per un’annata davvero ricca soddisfazioni. Nel Trofeo Pirelli il titolo è andato al danese Nicklas Nielsen, al termine di un’esaltante battaglia con il pilota di casa David Fumanelli, mentre le gare di Coppa Shell e Coppa Shell Am sono andate rispettivamente allo svizzero Christophe Hurni e allo svedese Ingvar Mattsson.

La “prima” di Camilleri

All’ultima giornata delle Finali Mondiali non sono voluti mancare il Chief Executive Officer, Louis Camilleri, il Managing Director della Gestione Sportiva, Maurizio Arrivabene, e il Chief Marketing and Commercial Officer, Enrico Galliera, che hanno premiato i nuovi campioni del mondo del Ferrari Challenge e hanno poi assistito allo show messo in pista da Attività Sportive GT.
A dare spettacolo su quattro F60 in parata per alcuni giri sul Monza Eni Circuit sono stati Marc Gené, Giancarlo Fisichella, Andrea Bertolini e Davide Rigon. Agli alfieri ufficiali si sono quindi unite le monoposto di F1 Clienti e le auto dei Programmi XX oltre ai membri dei Ferrari Owners Club. Sugli spalti oltre ai tifosi anche i membri degli Scuderia Ferrari Club e molti dipendenti Ferrari giunti da Maranello.

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati