Cosimo Barberini vince il suo terzo Trofeo Abarth Selenia, un altro podio per Nucita con la 124 Rally

Il weekend targato Abarth su pista e su strada

Quello passato è stato un weekend di successi per i piloti a bordo delle Abarth: Cosimo Barberini ottiene il suo terzo successo consecutivo nel Trofeo Abarth Selenia, mentre Andrea Nucita coglie un podio in Slovenia al Rally Idrija
Cosimo Barberini vince il suo terzo Trofeo Abarth Selenia, un altro podio per Nucita con la 124 Rally

Arrivano altri titoli nel mondo Abarth, ma questa volta parliamo principalmente di pista e di campionati monomarca. Cosimo Barberini compie l’hat trick e dopo aver vinto nel 2016 e nel 2017 trionfa anche in questa stagione al Trofeo Abarth Selenia.
Nel weekend passato si è chiuso anche il 2018 dell’Italian F4 Championship powered by Abarth, con il titolo assegnato praticamente sul filo di lana. Infine, per tornare al mondo dei rally, arriva un podio nella categoria R-GT per Andrea Nucita in Slovenia, che consente al pilota italiano di primeggiare nel campionato nazionale del Paese dell’est (all’interno dell’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge).

Il trionfo di Barberini

Partiamo quindi dal successo di Barberini, che a bordo della Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione ha vinto Gara 1 delle due che componevano il weekend del Mugello: tanto è bastato per ottenere il terzo titolo consecutivo del Trofeo monomarca, confermando ancora una volta di essere l’uomo da battere, oltre ad un talento che chissà, avrebbe potuto stagliarsi anche in altri campionati di livello. Tant’è, l’imprenditore montaionese che ha iniziato dal motocross per poi convertirsi alle quattro ruote coglie un nuovo trionfo che neppure l’incidente in Gara 2 (la sua vettura impatta contro quella di Michele Monetti, il quale scivola sulla pista flagellata dalla pioggia) ha scalfito. Un successo nato nella prima manche dopo che Barberini è riuscito a prendere il comando della gara dal quinto giro, mantenendo il primo posto sino alla fine.

Secondo posto in Gara 1, dietro al pilota di casa, per Andrea Mabellini (vicecampione del Trofeo Abarth Selenia 2018) e il finlandese Juuso Pajuranta (terzo nel campionato), mentre nella manche successiva a vincere è stato Fabio Francia, seguito dallo svedese Robin Appelqvist e da Mabellini.
Per quanto riguarda il format riservato alle Abarth 500 Assetto Corse entrambe le gare al Mugello sono state appannaggio di Franco Cimarelli, ma il campionato su questa tipologia di vetture è stato vinto dal giovane Filippo Lazzaroni. Secondo posto finale per Aurora Coria, che trionfa nella categoria femminile, mentre in quella riservata ai gentlemen drivers primeggia Stefano Fiamingo.

Le Abarth 124 Rally in Slovenia e in Francia

Andiamo adesso sul versante Abarth 124 Rally, la vettura che ha colto un nuovo successo nella categoria R-GT (uno dei molti quest’anno, a dire il vero): Andrea Nucita, guidato nelle note a bordo della spider dello Scorpione da Nico Salvo, conquista il terzo posto assoluto al Rally Idrija e il primo nel campionato sloveno per l’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge. L’italiano in questo modo bissa i podi ottenuti, sempre in Slovenia, nel Rally Vipavska e ancor prima nel Zelezniki. L’equipaggio del Team Bernini Rally ha avuto la meglio tra il maltempo che ha funestato un po’ tutta Europa nel weekend precedente, svettando alla fine tra le 2 Ruote Motrici.
L’Abarth 124 Rally ottiene così sino ad oggi 35 vittorie nella R-GT, in 12 campionati internazionali, lungo questo 2018.

In Francia invece i neoiridati mondiali nella FIA R-GT, Raphael Astier e Frédéric Vauclare, hanno dovuto fare i conti con un ritiro all’inizio della seconda giornata al Rallye Critérium des Cévennes (valido per il campionato nazionale asfalto), vanificando il loro primato tra le 2 Ruote Motrici e la Gran Turismo nella prima tappa. Tutto rinviato al successivo Rallye du Var a fine novembre, in cui il Team Milano Racing avrà a disposizione tre Abarth 124 Rally: oltre a quella dei campioni del Mondo 2018 ci saranno le vetture con a bordo Nicolas Ciamin con Anthony Vilanova e Kurt Vanderspinnen con Bjorn Vanderschelde.

Fittipaldi campione nell’Italian F4 Championship powered by Abarth

Infine al Mugello si è chiusa la cavalcata dell’Italian F4 Championship powered by Abarth, in una stagione incerta sino all’ultima gara (letteralmente) e che ha visto alla fine la vittoria in extremis del brasiliano Enzo Fittipaldi (che ha messo a frutto il consiglio del nonno bimondiale F1 Emerson, che spinse il nipote a correre nelle monoposto Tatuus motorizzate Abarth), a scapito di Leonardo Lorandi. Ne abbiamo parlato approfonditamente qui.

Leggi altri articoli in Formula 4

Commenti chiusi

Articoli correlati