FIA WTCR | Race of Japan 2018: Anteprima e Orari del Weekend

In Giappone torna Monteiro

Il FIA World Touring Car Cup vivrà a Suzuka un altro appuntamento all'insegna dello spettacolo. Gabriele Tarquini, Thed Bjork e Yvan Muller proseguono la loro lotta al titolo e, in aggiunta, ci sarà Tiago Monteiro, che ritorna dopo un anno di assenza.
FIA WTCR | Race of Japan 2018: Anteprima e Orari del Weekend

Sta andando verso la sua conclusione la stagione 2018 del FIA World Touring Car Cup, che questo week-end andrà in scena sul tracciato giapponese di Suzuka. La lotta per il titolo è ancora apertissima, soprattutto perché ci sono a disposizione ancora sei gare.

FIA World Touring Car Cup, Race of Japan: programma ed orari

Venerdì 26 ottobre
02.00 – Prove Libere 1 (30 minuti)
04.25 – Prove Libere 2 (30 minuti)
06.00 – Qualifiche 1 (30 minuti)
08.30 – Qualifiche 2 (Q1 20 min, Q2 10 min, Q3)

Sabato 20 ottobre
07.05 – Gara 1 (9 giri)

Domenica 21 ottobre
04.05 – Gara 2 (9 giri)
05.30 – Gara 3 (11 giri)

FIA World Touring Car Cup, Race of Japan: anteprima del weekend

La Hyundai non vive un momento troppo felice a causa del Balance of Performance che ha sfavorito i propri piloti nell’ultimo evento di Wuhan, dove i primi tre della classifica Gabriele Tarquini, Thed Björk e Yvan Muller avevano racimolato solamente tre punti assieme. Il “Cinghio” rimane ancora in testa con 241 punti, contro i 234 dello svedese e del francese, e a Suzuka dovrà cercare di stringere i denti. In quarta posizione, distaccato di 34 punti, c’è Pepe Oriola, pronto ad avvicinarsi assieme a Jean-Karl Vernay, vincitore scorsa settimana del TCR Benelux e vice campione nel TCR Europe. L’Audi si trova in uno stato di forma eccezionale, con un BoP che l’ha di certo risparmiata, e il transalpino può dire la sua. A seguire nella graduatoria Esteban Guerrieri, Norbert Michelisz, Frédéric Vervisch, Yann Ehrlacher e Rob Huff, tutti matematicamente in lizza per il campionato. Attesissimo il ritorno di Tiago Monteiro dopo il terribile incidente dello scorso anno, che lo ha tenuto lontano dalle gare fino a questo fine settimana.

Suzuka è un tracciato notevolmente famoso a livello internazionale ed è considerato uno dei pilastri del Giappone. È ben conosciuto per le sue sezioni tecniche e curve impegnative da prendere a massima velocità, tutto distribuito su circa sei chilometri di percorso. Dunque, si correrà sulla versione lunga e non su quella East che si era vista in passato.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati