CI Cross Country | Al Baja Nido dell’Aquila Suzuki riporta il suo dream team

Codecà vede il titolo, torna Tomasini

Il Campionato Italiano Cross Country arriva al penultimo appuntamento di stagione, con Suzuki mattatrice pronta a dominare anche il Baja Nido dell'Aquila con Codecà e il rientrante Tomasini
CI Cross Country | Al Baja Nido dell’Aquila Suzuki riporta il suo dream team

Si avvicina alla sua conclusione il Campionato Italiano Cross Country 2018, che il prossimo weekend del 27-28 ottobre arriverà al suo penultimo appuntamento con la Baja Nido dell’Aquila, valido anche per il Suzuki Challenge. In tutto saranno cinque i settori da affrontare per un totale di 312,4 km competitivi nei dintorni di Nocera Umbra, in provincia di Perugia.

Il dominio di Suzuki nel CI Cross Country

Chi si presenta alla quinta prova del CI Cross Country da strafavorito è Lorenzo Codecà, che con Matteo Lorenzi ha portato la Suzuki Grand Vitara 3.6 V6 T1  al successo nei quattro round precedenti, incluso il precedente Baja Terra del Sole corso a fine settembre. Ormai il binomio del team Emmetre Racing è lanciatissimo verso il trionfo finale che replicherebbe quello del 2016 per Codecà, che quest’anno ha avuto al suo fianco l’emiliano Lorenzi.
Ma Suzuki vuole riservarsi un gran finale di stagione ricomponendo la formazione vista ad inizio anno: ed ecco così il ritorno di Andrea Tomasini (che sarà guidato da Mauro Toffoli) sulla seconda Grand Vitara  3.6 V6 T1, reduce dall’infortunio (una frattura costale rimediata mentre si stava allenando in mountain bike e che gli è costata 40 giorni di prognosi di riposo forzato) che lo ha costretto al forfait alla Baja Terra del Sole. «Finalmente posso riprendere a guidare in una prova molto bella ma anche difficile – ha dichiarato Tomasini – dove servirà un grande risultato per poter stare tra i primi e tornare sul podio in campionato»: attualmente quarto in classifica, il pilota cercherà di migliorare ulteriormente replicando i due podi già ottenuti in stagione, con due terzi posti (magari salendo di gradino).

Il quinto appuntamento con il Suzuki Challenge

Il Nido dell’Aquila, organizzato da PRS Group, si prospetta come una prova dalle spiccate caratteristiche da rally e un percorso che gli equipaggi scopriranno in gara, essendo vietate le ricognizione ex ante. Sarà una bella lotta anche per il monomarca del Suzuki Challenge, dove gareggiano le Grand Vitara. Il pilota più in vista è Claudio Petrucci, che domina la classifica anche nel Tricolore del Gruppo T2, che se la vedrà anzitutto con il diretto avversario Alfio Bordonario, campione uscente che dista dal romano 50 punti. Al terzo posto Andrea Alfano, al tempo stesso secondo nel Gruppo T2, mentre è quarto Marino Gambazza (al primo anno nel Suzuki Challenge). Infine quinto Giuseppe Ananasso e sesto Andrea Luchini.

La partenza del Baja Nido dell’Aquila è prevista per sabato alle 14:00 con la prima giornata: chiusura domenica con l’arrivo alle 16:30 in piazza Umberto I a Nocera Umbra.

Classifica CI Cross Country 2018 prima del Baja Nido dell’Aquila

1. Codecà Lorenzo punti 281;
2. Petrucci Claudio 191;
3. Bordonaro Alfio 143;
4. Tomasini Andrea 134;
5. Alfano Andrea 127.

Classifica Suzuki Challenge 2018

Pilota:

1. Petrucci Claudio punti 221;
2. Bordonaro Alfio 181;
3. Alfano Andrea 169;
4. Marino Gambazza Chinti 164;
5. Ananasso Giuseppe 113;
6. Luchini Andrea 24.

Navigatore:

1. Manfredini Paolo punti 221;
2. Bono Marcello 181;
3. Marsiglia Carmen 169;
4. Castellani Sandra 164;
5. Cancelli Alessio 89;
6. Bosco Piero 24.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati