Formula E – Valencia | Da Costa mantiene BMW in cima alla classifica nella seconda giornata di prove

Proseguono i test collettivi al circuito Ricardo Tormo

Formula E - Seconda giornate di prove in Spagna, BMW sempre velocissima, bene Vergne e DS
Formula E – Valencia | Da Costa mantiene BMW in cima alla classifica nella seconda giornata di prove

Antonio Felix Da Costa non ci sta: nella giornata di ieri il suo compagno di colori Sims, al debutto in Formula E, aveva firmato il migliore riferimento, ma oggi il portoghese, forte dei suoi quattro anni di corse nella categoria, si è ripreso la migliore prestazione.

Lo ha fatto nel turno del mattino, precedendo il campione in carica Jean-Eric Vergne, sempre più a suo agio con il nuovo propulsore DS. I progressi del motore sviluppato nei pressi di Versailles sono confermati anche dalla seconda vettura schierata da Techeetah, quella di Andre Lotterer, che ha chiuso alle spalle di Vergne il turno finale. Da segnalare il debutto di Antonio Fuoco, che in mattinata ha recuperato la sessione di ieri pomeriggio in cui è stato costretto ai box a causa di un problema tecnico. Dopo pranzo Gunther è tornato a guidare la vettura di Dragon, mentre nemmeno in questa seconda giornata Alexander Albon è sceso in pista. Venerdì Oliver Rowland dovrebbe prendere il suo posto sulla monoposto del team Nissan e.dams.

Quella di mercoledì è stata una giornata atipica. Al mattino è stata svolta una lunga sessione, seguita da due più brevi nel pomeriggio. In mezzo a questi due run di 30′ è andata in scena la prima corsa non ufficiale della stagione, in cui i piloti hanno potuto sperimentare il comportamento delle nuove monoposto nel traffico e provare le novità regolamentari: a partire dalla stagione cinque non vi sarà più l’ormai tradizionale cambio vettura, ma i piloti potranno sfruttare un boost per due volte nel corso della gara. Da segnalare che la corsa è stata vinta da Lucas Di Grassi, abile a sorpassare le due BMW nel finale, un contatto multiplo ha messo ko Massa, Wehrlein, Dillmann e Piquet, Daniel Abt è andato contro le barriere, mentre Stoffel Vandoorne ha parcheggiato la propria HWA/Venturi.

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati