WRC | Si completa la line-up di Citroen: Lappi con Ogier nel 2019

Il finlandese correrà coi francesi

Il FIA World Rally Championship avrà una coppia da urlo il prossimo anno: Esapekka Lappi correrà con Citroen, dopo due anni trascorsi con la Toyota, affiancando il cinque volte campione del mondo Sébastien Ogier.
WRC | Si completa la line-up di Citroen: Lappi con Ogier nel 2019

Un vero e proprio cambiamento quello messo in atto dalla Citroën che, dopo l’annuncio del ritorno di Sébastien Ogier, ha annunciato oggi l’arrivo del finlandese Esapekka Lappi, che negli ultimi due anni ha corso il FIA World Rally Championship con la Toyota.

Lappi correrà con Citroen nel WRC il prossimo anno

Il 27enne originario di Pieksämäki è una delle promesse del Mondiale Rally, con una vittoria all’attivo proprio tra le strade di casa al Rally di Finlandia dello scorso anno. Con la Toyota Yaris WRC ha dimostrato la sua stoffa, cogliendo tre podi quest’anno e occupando momentaneamente il 4° posto. Un pilota che serve proprio al costruttore francese, impegnato a rivoluzionare il proprio organico dopo la deludente stagione 2018, che ha visto anche il licenziamento di Kris Meeke. «Avevamo intenzione d’iscrivere due equipaggi molto competitivi e l’arrivo di Esapekka (Lappi) è un’ottima notizia» – ha dichiarato Pierre Budar, team principal di Citroën – «Dare fiducia ai giovani è da tempo nel nostro DNA e lui ha le qualità ideali, determinato e concentrato. Dovrebbe formare una coppia formidabile con Sébastien (Ogier), faremo tutto il possibile per aiutarlo». «Ovviamente sono molto felice di unirmi alla squadra e di essere compagno di Sébastien» – ha affermato Lappi – «È una buona opportunità per me continuare a crescere dopo aver imparato da Jari-Matti Latvala e da Ott Tänak. Sono convinto che la macchina abbia un grande potenziale, così come la squadra che ha una lunga esperienza nel WRC».

Una coppia scoppiettante quella formata da Ogier e Lappi in Citroën, pronta a fare saltare il banco il prossimo anno e a rilanciare il marchio francese dopo un lungo periodo di buio e risultati non di certo eclatanti.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati