Simone Tempestini campione europeo nell’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge

Modenesi invece primeggia al Rally Due Valli

Altri due grandi traguardi per l'Abarth 124 Rally in questo 2018: Tempestini ed Itu si laureano campioni continentali R-GT al Rally Liepāja, Modanesi e Mometti leader di classe al Rally Due Valli
Simone Tempestini campione europeo nell’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge

Torna il nostro appuntamento dedicato agli equipaggi su Abarth impegnati nelle varie competizioni rally, a livello nazionale ed internazionale: siamo ormai a fine stagione e ultimamente in questo spazio vi diamo notizia dei verdetti del 2018 e della conta dei successi della casa dello Scorpione nella categoria R-GT (dove ormai siamo giunti a 36 trionfi sparsi in 13 campionati nazionali in giro per il mondo).
Ebbene, arriva un altro titolo per l’Abarth 124 Rally: a bordo della vettura l’equipaggio formato da Simone Tempestini e Sergiu Itu hanno vinto il Campionato Europeo dell’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge.

Il titolo conquistato da Tempestini ed Itu al Rally Liepāja

Il primato è stato conquistato sulle strade del Rally Liepāja, ultimo atto del Campionato Europeo targato FIA (qui tutti i risultati), dove l’equipaggio italo-rumeno ha condotto una gara prudente che li ha portati a concludere ventunesimi al loro esordio nella prova lettone, ma tanto basta per ottenere il trionfo continentale nella competizione Abarth. Per il binomio del team Bernini Rally, impegnato anche nel WRC2 con Citroen, il finale di stagione ha riservato molte soddisfazioni nelle varie competizioni in cui si è impegnato: a livello mondiale con una vettura R5 sono arrivati ultimamente un podio al Rally di Turchia e la top ten di classe in Galles, mentre nell’ERC le ultime gare hanno prodotto come risultati un secondo posto al Barum Czech Rally e soprattutto il primo posto nella R-GT in Polonia.
Il futuro è sempre più un territorio di conquista per Tempestini, che ha ammesso di avere avuto alcune difficoltà al Liepāja, almeno all’inizio («È stata una gara molto difficile e la prima tappa non è andata bene»), per poi invece riprendersi via via che si procedeva nella competizione: «Nella seconda [tappa], nonostante il fondo particolarmente scivoloso, ci siamo riscattati – spiega – ottenendo buoni riscontri cronometrici nelle veloci prove speciali. Il nostro obiettivo oggi era di aggiudicarci il Trofeo Abarth e il ricco premio finale [25.000 euro più i vari premi gara, ndr]».

Il successo di Modanesi al Rally Due Valli

Andiamo ora in Italia con il gran finale del Tricolore, conclusosi al Rally Due Valli lo scorso weekend (qui tutti i risultati). Andrea Modanesi, guidato alle note da Roberto Mometti sulla Abarth 124 Rally, ha conquistato anch’esso un primato nella classe R-GT, vincendo l’ultima prova della stagione nazionale. La strada per il trionfo è partita dalla PS4 allorquando sono saliti in testa alla categoria, dalla quale non si sono più schiodati. Per Modanesi il 2018 è stato un anno per fare esperienza in «condizioni di guida diverse», come ha affermato a fine gara. Ed ha aggiunto: «L’Abarth 124 Rally mi ha assecondato permettendomi di portare a termine gare impegnative con il Tour de Corse mondiale [dove ha concluso quarto assieme a Marco Menchini, ndr] e di aggiudicarmi il primo posto sugli sterrati del Rally San Marino e dell’Adriatico, oltre che qui, nel Due Valli».
Più in salita la gara di Christopher Lucchesi e Marco Pollicino, che si sono ritrovati con un semiasse rotto nella speciale numero cinque. Uguali difficoltà per Andrea Iasevoli e Luciano Finzi su Abarth 500 R3T, ovvero l’equipaggio che ha vinto la selezione Under 35 dell’ACI Rally Italia Talent: i due sono stati costretti al ritiro nella PS1 per un errore dovuto all’inesperienza.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati