Formula E – Valencia | Sims e BMW rapidissimi nella prima giornata di prove collettive

Il rookie del costruttore bavarese ha svettato sia al mattino sia al pomeriggio

Formula E - Sorprese e conferme nel primo giorno di test delle nuove vetture Gen2
Formula E – Valencia | Sims e BMW rapidissimi nella prima giornata di prove collettive

Alexander Sims e BMW sono stati i mattatori della prima giornata di test collettivi di Formula E a Valencia. Una giornata importante, che ha visto il debutto delle attesissime Gen2, le nuove monoposto prodotte da Park in collaborazione con Dallara.

Il pilota britannico, pilota di riferimento di BMW nelle competizioni GT (ha vinto la 24h di Spa-Francorchamps nel 2016 e nel 2018 con la M6 GT3) ha accompagnato il costruttore bavarese nel debutto nella categoria, portandolo subito in cima alla classifica. Nella sessione del mattino, Sims ha preceduto il più esperto compagno di colori, Antonio Felix Da Costa, mentre nel turno pomeridiano ha visto Andre Lotterer avvicinarsi.

Il tedesco si appresta a competere per la seconda stagione sotto le insegne di Techeetah, ma i propulsori non saranno più Renault, bensì DS. Il suo compagno di squadra, nonché campione del mondo piloti 2017/2018, Jean-Eric Vergne ha chiuso settimo, senza migliorare il proprio riscontro della mattinata.

Buoni riscontri per i due portacolori Audi: Lucas Di Grassi, quarto, ha preceduto Daniel Abt, quinto. Alle loro spalle Jerome D’Ambrosio, fresco di annuncio da parte di Mahindra. Pascal Wehrlein, alla prima apparizione ufficiale si è fermato in 13° posizione, staccato di sette decimi dal proprio compagno di colori.

Top ten per un altro rookie illustre, Felipe Massa, che ha chiuso alle spalle di Buemi e Lopez. Per il brasiliano una prima giornata positiva con la monoposto del Team venturi. Meno bene è andata per Edoardo Mortara, solo 15°. Debutto in salita per i due alfieri di HWA Racelab, la nuova squadra al via del campionato. Gary Paffett, neo campione DTM ha chiamato una bandiera rossa nel turno pomeridiano per incidente, mentre Stoffel Vandoorne ha passato tutta la sessione ai box per un problema tecnico.

Destino analogo per la sorpresa dei test, Antonio Fuoco, che oggi e venerdì pomeriggio dovrebbe provare la vettura del team Dragon. La fortuna però non è stata dalla sua parte: un problema tecnico accusato da Max Gunther ha costretto la monoposto #6 ai box nel secondo turno. Fermo ai box anche Alexander Albon. Il pilota tailandese ha firmato un contratto con il team Nissan e.dams, ma un ritorno di fiamma di Helmut Marko lo ha clamorosamente messo in pole position per un sedile in Toro Rosso. Chissà che non sia questo il motivo per cui Albon non è sceso in pista nonostante nel pomeriggio Buemi abbia percorso alcuni giri al volante della sua vettura.

Classifica combinata primo giorno

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati