Suzuki Rally Trophy | Il dominio assoluto di Cogni anche al Rally Due Valli

Straordinaria prestazione di Simone Goldoni

L'ultimo atto del Suzuki Rally Trophy 2018 certifica ulteriormente il talento di Giorgio Cogni e Gabriele Zanni, l'equipaggio leader del campionato. Grande prestazione da parte di Goldoni, sempre in testa sino all'imprevisto nell'ultima speciale
Suzuki Rally Trophy | Il dominio assoluto di Cogni anche al Rally Due Valli

Se ci fossero dubbi sul valore dell’equipaggio formato da Giorgio Cogni e Gabriele Zanni, ancora una volta (l’ultima per questa stagione) sono stati fugati dal giovane duo, che nel gran finale del Suzuki Rally Trophy di scena al Rally Due Valli hanno vinto la sesta tappa consecutiva del monomarca 2018. E giusto per togliersi uno sfizio e rimarcare ancora di più il loro dominio, sugli asfalti veronesi hanno corso per la prima volta sulla Swift 1.0 Boosterjet RSTB, anziché la Swift Sport 1.6 R1B che gli ha seguiti per tutto l’anno.

La top five del Rally Due Valli e l’exploit di Goldoni

Il binomio della Meteco Corse a bordo della piccola turbo di casa Suzuki ha conquistato così il Due Valli, nonostante fossero certi di aver trionfato nel monomarca sia per quanto riguarda l’Assoluto che nella classifica Under 25. E meno male che, come ha dichiarato Cogni in una intervista post gara, erano lì anzitutto per divertirsi con la Swift Boosterjet e per testarla: alla fine, complici anche dei problemi con cui hanno dovuto fare i conti i loro avversari, l’equipaggio campione 2018 del Suzuki Rally Trophy ha avuto la meglio – senza prendersi rischi inutili – davanti a Stefano Martinelli e Sara Baldacci sulla Swift Sport 1.6 R1B anch’essi ma per GT Motorsport, capaci a loro volta di tenere a distanza Fabio Poggio ed Alessandra Cavallotto per Alma Racing, nonostante la foratura nella penultima speciale. Quarto Simone Rivia e infine quinto Andrea Scalzotto.
Ma una menzione d’onore merita Simone Goldoni, capace di insidiare il record di vittorie di Cogni correndo nelle prime prime posizioni almeno sino al finale, quando il pilota del Winners Rally Team ha pagato un problema che gli è costato più di un prezioso minuto. Infatti il maestro di sci ha avuto un problema elettronico che lo ha costretto alla resa. Senza questo contrattempo probabilmente staremmo a raccontare una storia diversa dal sesto trionfo di Cogni, che si è complimentato alla fine con il rivale Goldoni per la qualità della sua performance. A proposito del piacentino, la speranza che nutre è quella di salire ora di categoria e guidare una R2 dalla prossima stagione: il suo futuro è tutto da scrivere.

Suzuki Rally Trophy, classifica finale Rally Due Valli 2018

1. Cogni Giorgio / Zanni Gabriele (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RSTB – Meteco Corse) in 2h06:50,9;
2. Martinelli Stefano / Baldacci Sara (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B – G.R. Motorsport) a 16,9;
3. Poggio Fabio / Cavallotto Alessandra (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RSTB – Alma Racing) a 33,4;
4. Rivia Simone / Guglielmetti Luca (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B – Versilia Rally Team) a 41,7;
5. Scalzotto Andrea / Andrian Fabio (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B – Funny Team) a 2’29,6

Vincitori round Suzuki Rally Trophy 2018:

Rally Il Ciocco e Valle del Serchio – Simone Rivia e Nicolò Faettini;
Rally Sanremo – Giorgio Cogni e Gabriele Zanni;
Targa Florio – Giorgio Cogni e Gabriele Zanni;
Rally Elba – Giorgio Cogni e Gabriele Zanni;
Rally Roma Capitale: Giorgio Cogni e Gabriele Zanni;
Rally Adriatico: Giorgio Cogni e Gabriele Zanni;
Rally Due Valli: Giorgio Cogni e Gabriele Zanni.

Suzuki Rally Trophy 2018, la classifica finale

Pilota:
1. COGNI GIORGIO punti 119;
2. Martinelli Stefano 94;
3. Poggio Fabio 83;
4. Rivia Simone 52;
5. Scalzotto Andrea 44;
6. Denaro Sergio 19;
7. Peloso Corrado e Lunelli Rino 10;
9. Caldani Marco e Cazzola Martino 8;
11. Soliani Marco e Strabello Paolo 7;
12. Pollarolo Andrea 6.

Navigatore:
1. ZANNI GABRIELE punti 129;
2. Baldacci Sara 84;
3. Cavallotto Alessandra 55;
4. Andrian Fabio 30;
5. Faettini Nicolò 28;
6. Morelli Valentino e Iguera Massimo 10;
8. D’Alessandro Joe 8;
9. De Paoli Marta e Pozzoni Alessandra 6

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati