Rallycross | Dieci e lode per Kristoffersson in Germania, ancora sua la vittoria nella finale

Cronaca del penultimo round stagionale

Il FIA World Rallycross Championship ha visto l'ennessima vittoria di Johan Kristofferson, laureatosi campione del mondo nello scorso appuntamento degli Stati Uniti e vincitore anche in Germania.
Rallycross | Dieci e lode per Kristoffersson in Germania, ancora sua la vittoria nella finale

Il FIA World Rallycross Championship è diventato un dominio totale di Johan Kristoffersson che, avendo già il titolo di quest’anno in tasca con la vittoria ad Austin, si è preso anche la finale del World RX of Germany, sil circuito di Estering.

FIA World Rallycross Championship – World RX of Germany, Finale: Kristoffersson indomabile

Tutto facile per lo svedese della Volkswagen nella finale: partito dalla prima fila, Kristoffersson si è presentato alla prima curva in prima posizione, non abbandonandola mai per tutto il resto della corsa e conquistando la decima vittoria stagionale, l’ottava di fila. Non è riuscito a dargli fastidio Mattias Ekström, sempre nella sua scia ma incapace di trovare un varco nello stretto tracciato tedesco, ma almeno l’alfiere Audi si è ripreso il 2° posto ai danni di Andreas Bakkerud, che ha concluso sotto la bandiera a scacchi al 3° posto. Gran corsa per Niclas Grönholm, capace di ottenere un 4° posto; un risultato di tutto rispetto essendo un privato, arrivato comunque dopo aver tallonato a lungo Petter Solberg prima che il norvegese abbandonasse la propria vettura per un problema tecnico. La finale si è svolta comunque con sole cinque vetture: Kevin Hansen, l’unico dei piloti Peugeot qualificati per l’ultimo evento del week-end, ha impattato frontalmente contro le barriere, venendo poi trasportato in ospedale per degli accertamenti che non gli hanno trovato nulla di grave ma solamente qualche acciacco.

Da dimenticare la trasferta in Germania per Peugeot, che non ha visto né Sébastien Loeb e né Timmy Hansen raggiungere la finale. Il francese, non troppo felice di come si sono svolte le manche di qualifica, si è ritirato nella semifinale, mentre il compagno svedese è rimasto coinvolto nel marasma della prima curva, dove ha danneggiato seriamente la vettura.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati