Rallycross | Spa-Francorchamps ospiterà il Mondiale dal 2019

Cinque anni di contratto

Il FIA World Rallycross Championship aggiunte una nuova tappa nel proprio calendario 2019: Spa-Francorchamps ospiterà la tappa di Benelux, su un tracciato ricco di storia e amato a livello internazionale.
Rallycross | Spa-Francorchamps ospiterà il Mondiale dal 2019

Affrontare l’Eau Rouge e Raidillon in modo totalmente inusuale? Si può e a farlo sarà proprio il FIA World Rallycross Championship, che per i prossimi cinque anni avrà una tappa fissa a Spa-Francorchamps, con un tracciato che si svilupperà proprio attorno alle due curve più famose del panorama motoristico.

Il Mondiale Rallycross pronto ad abbracciare Spa-Francorchamps per i prossimi cinque anni

Una notizia che ha colpito ogni appassionato, curiosi di vedere in azione i protagonisti del Mondiale sui saliscendi delle Ardenne. «Siamo entusiasti di poter confermare il nostro accordo con Spa-Francorchamps» – ha dichiarato James Taylor, vice presidente della serie – «Se si chiede a qualche appassionato il proprio circuito preferito, Spa è sicuramente è tra le più scelte. Alcuni dei più grandi piloti della storia hanno vinto qui, da Ayrton Senna a Michael Schumacher, e dal prossimo anno i migliori piloti di rallycross sono pronti a sfidarsi. Spa-Francorchamps condivide la nostra visione per creare dei week-end motoristici moderni e non vediamo l’ora di lavorare con loro. Includere l’Eau Rouge come parte della pista di rallycross è una ciliegina sulla torta».

«Il circuito di Spa-Francorchamps è lieto di dare il benvenuto al FIA World Rallycross Championship il prossimo anno» – ha aggiunto Nathalie Maillet, CEO della pista belga – «Il rallycross è una disciplina tutta nuova per il nostro circuito e si adatta alla nostra visione, ossia quella di accogliere nuovi eventi e nuovi fan, continuando a coltivare quelli che già ospitiamo. Ciò sottolinea anche l’appeal internazionale del nostro impianto e dimostra che i nostri sforzi stanno dando i loro frutti».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati