Blancpain | Terzo posto finale per Orange1 Racing nella Sprint Cup

Soddisfazione per il Presidente di Orange1 Racing

Una stagione di alti e bassi si conclude con il terzo posto nella Sprint Cup per Orange1 Racing e Grasser con la Lamborghini Huracán.
Blancpain | Terzo posto finale per Orange1 Racing nella Sprint Cup

Per Orange1 Racing e Grasser Racing Team si conclude una stagione veramente impegnativa nel Campionato Blancpain 2018 che vede un terzo posto finale nella classifica a squadre per le vetture GRT, con la #63 guidata da Mirko Bortolotti, Andrea Caldarelli e Christian Engelhart dare un sostanzioso aiuto, sebbene l’ultimo appuntamento di Barcellona sia stato piuttosto sfortunato.

Medaglia di bronzo nella Sprint Cup

Come detto l’ultima tappa del Blancpain 2018 si è disputata sul celebre circuito di Barcellona, in Spagna. La prima fase di qualifiche (Q1) ha visto ben figurare la Lamborghini Huracán con livrea verde-arancio, ma la cosa non si è potuta ripete nella seconda fase, ossia la Q2. Qui due bandiere rosse, entrambe giunte durante i giri lanciati per la vettura di Orange1 Racing, hanno impedito a Bortolotti, Caldarelli ed Engelhart di ottenere un tempo. La gara è stata altrettanto poco fortunata (e non solo per loro): una serie di contatti ha coinvolto anche la Huracán GT3 di Orange1 Racing, che ha riportato danni nel frontale. Questo non ha comunque impedito ai piloti di giungere sul traguardo in dodicesima posizione. Insieme alle altre due ‘Lambo’ di GRT, ossia le numero 19 e 82, Grasser ha potuto confermare il terzo posto nella Classifica Team della Sprint Cup con 95 punti. Mirko Bortolotti e Christian Engelhart hanno invece concluso pari al quinto posto con 57,5 punti.

Il commento del Presidente Donazzan

Terminato il weekend con la medaglia al collo, abbiamo interpellato il Presidente di Orange1 Racing, Armando Donazzan, per chiedergli non soltanto del finale di stagione, ma anche dei programmi per il 2019. «Sono rimasto soddisfatto dall’appuntamento di Barcellona» – ha esordito ai nostri microfoni – «Potevamo ottenere di più ma la sfortuna Sabato ci ha giocato un brutto tiro. Siamo partiti dal fondo ma abbiamo chiuso tredicesimi con la #63 e quinti con l’altra. Sono contento di come abbiano lavorato il Team e Lamborghini. La #82 sarebbe potuta andare a podio, ma un contatto con un’altra vettura l’ha messa fuori dai giochi. Complessivamente una stagione soddisfacente, avevamo aspettative più alte ma va bene così».
Spostandosi poi al prossimo anno Donazzan ha commentato: «Ci saranno delle grandi novità, come Orange1 stiamo preparando un progetto con Lamborghini a livello mondiale e americano. Di certo ora posso soltanto dire che ci saremo alla 24 Ore di Daytona il prossimo Gennaio».
Il ‘Pres’ ha poi concluso: «Voglio ribadire che sono molto felice della relazione umana e professionale con tutto il Team GRT e con i piloti con cui ho collaborato, sia quelli Factory che non. Un grande grazie a tutti quanti».

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati