WTCR | Race of China-Wuhan: Anteprima e Orari del Weekend

Tarquini contro Bjork e Muller

Il rush finale in Asia del FIA World Touring Car Cup prosegue in Cina con il terzultimo appuntamento stagionale sul nuovissimo tracciato cittadino di Wuhan, al fianco del CTCC e del TCR China.
WTCR | Race of China-Wuhan: Anteprima e Orari del Weekend

Con la tappa di Ningbo andata in porto solamente lo scorso fine settimana, il FIA World Touring Car Cup continua il suo percorso rimanendo in Cina, correndo stavolta sulla novità chiamata Wuhan. Il tracciato cittadino, ricavato attorno al Wuhan Sport Center, metterà in scena altre intense battaglie.

WTCR, Race of China-Wuhan: programma ed orari

Venerdì 5 ottobre
07.00 – Prove Libere 1 (30 minuti)
09.30 – Prove Libere 2 (30 minuti)

Sabato 6 ottobre
04.30 – Qualifiche (40 minuti)
10.00 – Gara 1 (18 giri)

Domenica 7 ottobre
03.00 – Qualifiche (Q1 30 min, Q2 15 min, Q3)
09.45 – Gara 2 (18 giri)
11.05 – Gara 3 (21 giri)

Gli orari si riferiscono a quelli italiani.

WTCR, Race of China-Wuhan: anteprima del weekend

Gabriele Tarquini si ritrova in testa ad un campionato apertissimo e ricco di avversari che non demordono. Cinghio ha dalla sua 241 punti, contro i 233 e i 232 di Thed Björk e Yvan Muller che si sono divisi le vittorie a Ningbo. Tutti e tre i piloti hanno a disposizione una Hyundai i30 N TCR, a dimostrazione della competitività della vettura coreana nel WTCR – e non solo. Molto più distante Norbert Michelisz a quota 195, non ancora del tutto tagliato fuori dalla lotta al titolo ma con un importante distacco da colmare. In recupero Esteban Guerrieri, autore di due podi nell’ultimo fine settimana e a soli quattro punti di distanza da Yann Ehrlacher, attualmente 5° in classifica. Chi deve darsi una svegliata è Jean-Karl Vernay, rimasto a secco di punti da cinque gare – è da Gara 1 in Slovacchia che non entra nella top-10 – e arrabbiato per le sue prestazioni in pista. Occhio di riguardo per Denis Dupont, arretrato nella generale ma autore di un buon week-end con un 9°, un 4° e un 3° posto che gli hanno permesso di abbandonare gli ultimissimi posti.

Wuhan risulta essere una novità per tutti i piloti, ad eccezione di Rob Huff che ci ha corso lo scorso novembre quando la pista è stata svezzata dal CTCC. Il percorso è lungo poco meno di 2,5 chilometri, sviluppato su 14 curve e sulle strade che sono attorno allo Sport Center. Le qualifiche sono il punto cruciale per assicurarsi una buona posizione in partenza, su un tracciato avaro di spazio.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati