IndyCar | Nuove operazioni per Wickens, comunicate le sue attuale condizioni

Aggiornamenti sullo stato del pilota canadese

Sarà un lungo percorso prima del (sperato) ritorno in pista: Robert Wickens è stato operato ieri per riparare le diverse fratture a Indianapolis, dopo il botto di Pocono di tre settimane fa. Un comunicato ha elencato i reali danni del pilota di Toronto.
IndyCar | Nuove operazioni per Wickens, comunicate le sue attuale condizioni

Son già passate diverse settimane dal terribile incidente di Robert Wickens al Pocono Raceway, mentre si stava svolgendo l’ABC Supply 500 valida come quartultimo round dell’IndyCar Series; ora, il pilota canadese ha subìto dei nuovi interventi per riparare i diversi traumi.

Robert Wickens, aggiornamenti sulle condizioni dopo Pocono

Nella serata di ieri, il Schmidt Peterson Motorsports – il team con cui corre Wickens – ha rilasciato un comunicato dove si parla di alcune operazioni chirurgiche svolte al Methodist Hospital di Indianapolis per riparare i traumi alle gambe e alle mani del driver originario di Toronto. Tutto è proceduto senza intoppi e, nei prossimi giorni, verrà trasferito in un centro di riabilitazione. Per quanto riguarda le lesioni al midollo spinale, secondo quanto ha diramato la squadra, non è ancora possibile stimare quanti danni sono stati riportati e solamente nei prossimi mesi si potrà avere una chiara idea di quanto possa essere grave o meno.  Inoltre, è presente un elenco piuttosto lungo e preoccupante sulle reali condizioni di Wickens, che non fa certo ben sperare per il suo futuro in pista: frattura spinale toracica, frattura cervicale, frattura di entrambe le tibie e dei peroni, frattura di entrambe le mani, frattura di un gomito, frattura di quattro costole e contusione polmonare, oltre ovviamente alla già citata lesione al midollo spinale.

Attualmente il team Schmidt Peterson non rilascerà dichiarazioni fino a trasferimento avvenuto, così come il pilota e la famiglia. La squadra statunitense ha affidato a Carlos Muñoz la vettura del canadese anche per Sonoma, dopo averlo sostituito a Portland. Per Wickens la Dallara #6 rimarrà comunque disponibile, se mai dovesse tornare in forma.

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati

Formule

IndyCar – Munoz alla 500 Miglia di Indianapolis

"Sono felice dell'opportunità che la Andretti Autosport mi ha concesso", ha dichiarato
Carlos Munoz esordirà in Indycar alla prossima 500 Miglia di Indianapolis dell’anno prossimo. Il driver colombiano correrà con l’Andretti Autosport