L’eredità di Nissan in pista al Rolex Monterey Motorsport Reunion 2018

Il marchio giapponese protagonista della rassegna vintage nordamericana

La Nissan sarà la principale protagonista del Rolex Monterey Motorsport Reunion 2018, il raduno più importante del Nord America di auto vintage che accoglierà quest'anno molte delle vetture del marchio giapponese.
L’eredità di Nissan in pista al Rolex Monterey Motorsport Reunion 2018

Ci sarà un ospite d’eccezione alla prossima Rolex Monterey Motorsport Reunion 2018, che andrà in scena dal 23 al 26 agosto sul tracciato di Laguna Seca. Gli organizzatori statunitensi hanno deciso di dedicare l’evento alla Nissan, per festeggiare i suoi cinquant’anni nel mondo delle corse sportive.

Rolex Monterey Motorsport Reunion 2018, Nissan protagonista a Laguna Seca

Dal 1975 la RMMR dedica ogni anno un tributo a varie case automobilistiche americane e non solo – nel 2014 fu l’occasione di Maserati parlando del nostro vanto tricolore – e quest’anno la scelta è ricaduta sul marchio giapponese, il primo nella storia dell’evento nord americano. «Fin dalla prima vittoria della Nissan nel 1936 a Tokyo con la Datsun NL-75 sovralimentata, il motorsport è stato un elemento chiave per il successo della nostra azienda» – ha dichiarato il Global Design Chief di Nissan Alfonso Albaisa. Negli anni i giapponesi hanno vinto più di 100 campionati nazionali della Sports Car Club of America (SCCA) e oltre 200 gare nell’IMSA, a dimostrazione di un successo non solo in madrepatria ma anche oltreoceano. Per l’occasione, ci saranno diversi gioielli di Nissan in pista, tra cui la 300ZX Turbo di Steve Millen (con cui vinse a Daytona, a Sebring e a Le Mans), una BRE Datsun 240Z di John Morton e un’altra 300ZX Turbo (l’auto vincente di Paul Newman nel SCCA National GT-1 Championship del 1985) del comico Adam Carolla. Oltre alle vecchie glorie già citate e alle varie restaurate quali la R382, la R390 GT1 Road Car, la GTP ZX-Turbo e la BRE Datsun 510, Nissan porterà anche delle bellezze appena nate come la GT-R50 by Italdesign e la propria Formula E Gen2, che debutterà nella prossima stagione del campionato elettrico.

«Dopo aver fatto un gran debutto al Goodwood Festival of Speed, non posso pensare a un ambiente migliore di Laguna Seca per il debutto americano della GT-R50 by Italdesign» – ha aggiunto Albaisa – «La Rolex Monterey Car Week è un momento speciale per gli appassionati, per i collezionisti e per i sognatori dell’automobilismo».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati