ADAC GT Masters | Orange1 Racing, al Nurburgring ottimo secondo posto

Orange1 Racing sul secondo gradino in Gara 1

La Lamborghini numero 63 di Orange1 Racing con Bortolotti e Caldarelli ha fatto segnare un altro importante podio, nonostante il BoP a sfavore.
ADAC GT Masters | Orange1 Racing, al Nurburgring ottimo secondo posto

L’ADAC GT Masters ha portato, come per l’appuntamento austriaco, gioie e dolori ad Orange1 Racing. In Germania, sul Nürburgring, la Lamborghini #63 preparata da Grasser Racing Team e guidata dal duo italiano Mirko Bortolotti – Andrea Caldarelli ha infatti concluso in 2° posizione Gara 1, mentre in Gara 2 ha subito i chili in più del Balance of Performance ed ha concluso 15esima.

Il riassunto del weekend

L’appuntamento dell’Austria, come detto prima, era stato molto simile: l’uscita di scena in Gara 1 aveva poi dato vita ad una delle rimonta più belle viste negli ultimi tempi (e non solo nell’ADAC) su uno dei circuiti certamente meno brillanti per possibilità di sorpasso. La gara di sabato al Nürburgring è iniziata in modo veloce e furioso sotto il caldo rovente. Mirko Bortolotti, incaricato anche da Andrea Caldarelli di ottenere il tempo in qualifica, ha ottenuto la 9° posizione sulla griglia. Dlla partenza in poi, ha guidato un ottimo primo stint portando la squadra al quarto posto.
Grazie allo slancio, Bortolotti ha consegnato la vettura a Caldarelli che ha concluso Gara 1 al terzo posto. Ma alla fine della giornata di Sabato c’è stata una penalità per l’Audi numero 25 a cui sono stati assegnati 30 secondi di penalità, portando così la Lamborghini #63 fino al secondo posto.

Per quanto riguarda Gara 2 disputatasi la Domenica, partiti dal 20° posto sulla griglia, la #63 ha scalato le posizioni terminando la gara quindicesima. Impossibile fare di più, come abbiamo appreso anche dalle parole del Presidente di Orange1 Racing, Armando Donazzan: il BoP ha aggiunto una massa di circa 30 kg al corpo vettura. Il che significa diversi decimi di secondo in più al giro, senza contare un consumo delle gomme maggiore.

I commenti del Team

Mirko Bortolotti
Sono orgoglioso del weekend, siamo riusciti ad ottenere un fantastico podio in Gara 1 nonostante un’enorme mancanza di ritmo rispetto agli altri concorrenti. Ho anche avuto un fantastico primo giro dal 9° al 4° posto e abbiamo massimizzato il risultato. La quindicesima posizione in Gara 2 era tutto quello che potevamo fare.

Andrea Caldarelli
Gara 1 è stata abbastanza buona. Abbiamo iniziato noni, che era il meglio che avremmo potuto fare e poi concluso secondi. Abbiamo perso un po’ di tempo durante il pit stop ma alla fine siamo stati in grado di segnare punti buoni per il campionato. In Gara 2 è stato più difficile. Le qualifiche 2 sono state abbastanza difficile per noi. La macchina si sentiva abbastanza bene ma non potevamo fare meglio di così. È andata abbastanza bene, senza errori, e penso che oggi abbiamo fatto il massimo possibile. Non vediamo l’ora che inizi la prossima gara a Zandvoort e sono sicuro che torneremo di nuovo sul podio.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati